Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Luigi Bragonzi, il neoconsigliere di Milano che sostiene i cortei No Green pass e simpatizza per Forza Nuova

Eletto con la Lega, dopo le violenze di sabato ha scritto su Facebook: «E anche oggi ci si è battuti in difesa dei diritti dei cittadini, vaccinati e non!»

È stato appena eletto con la Lega in Consiglio a Milano e, sui social network, non ha mai nascosto di simpatizzare per Forza Nuova e CasaPound. Sui profili di Luigi Bragonzi, oltre agli slogan dei due movimenti di estrema destra, appaiono diverse foto di saluti romani. Venerdì scorso, alla vigilia della protesta sfociata nelle violenze di Roma, Bragonzi ha pubblicato un post su Facebook: «Quando le cose non vanno come previsto, passare dal Green pass al manganello è un attimo. Dite di no? Ne riparliamo sabato in manifestazione…», ha scritto. Subito dopo la manifestazione, un nuovo messaggio: «E anche oggi a Milano e a Roma ci si è battuti in difesa dei diritti dei cittadini, vaccinati e non!!!».


La campagna elettorale e l’arrivo in Comune

Nel giro di qualche ora la privacy del profilo Facebook è stata ristretta alla cerchia degli amici: nessun post di quelli citati è più visibile. Ma, come raccontato da Fanpage.it, sulla pagina era possibile trovare foto di esponenti di Forza Nuova intenti a fare il saluto romano e slogan dello stesso movimento e di CasaPound, quali “italiani si nasce e non si diventa” e “difendi Milano“. Bragonzi alle ultime Comunali è stato eletto consigliere nel Municipio 2 con 118 voti. Nonostante la sconfitta del centrodestra Bragonzi siederà dunque nel consiglio di zona: per la sua campagna elettorale ha ringraziato, tra gli altri, anche Silvia Sardone, l’europarlamentare il cui nome è finito nell’inchiesta sulla Lobby nera.


Leggi anche: