Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Napoli, Simeone a un passo: vicina l’intesa con il Verona

L’argentino andrà a rinforzare l’attacco di Spalletti in attesa dell’arrivo di Raspadori

Agosto di fuoco per il calciomercato del Napoli, che si è acceso improvvisamente dopo settimane di stallo. Il ds Giuntoli è vicinissimo all’acquisto di un rinforzo di tutto rispetto per l’attacco di Luciano Spalletti: gli azzurri infatti hanno condotto una trattativa-lampo che a breve porterà Giovanni Simeone a vestire la maglia del Napoli. Un rinforzo fortemente voluto dal tecnico toscano che, dopo essere venuto a conoscenza della possibilità di prendere l’argentino, ha subito dato l’ok alla dirigenza per l’affondo decisivo con l’Hellas Verona. L’intesa con gli scaligeri è stata raggiunta sulla base di un prestito oneroso a 3.5 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 12 per un totale di circa 15 milioni. La trattativa è ai dettagli e, una volta trovato l’accordo totale con il club del presidente Setti, il Napoli darà il via libera al giocatore per svolgere le visite mediche. Ma i regali per Spalletti non sono finiti.


Vicino anche Raspadori

Sassuolo
ANSA / MATTEO BAZZI | Giacomo Raspadori esulta durante Milan-Sassuolo allo stadio Giuseppe Meazza, Milano, 21 aprile 2021

Per completare l’attacco azzurro il presidente De Laurentiis è deciso a portare a Napoli un colpo in grado di risollevare l’entusiasmo dei tifosi. Il nome individuato da tempo è quello di Giacomo Raspadori, sempre più vicino a trasferirsi alla corte di Spalletti. A breve è in programma un incontro tra la dirigenza azzurra e quella del Sassuolo per limare gli ultimi dettagli: l’intesa verrà raggiunta su una base di circa 35 milioni più bonus con una percentuale di futura rivendita a favore dei neroverdi. Un’offerta importantissima che ha consentito al Napoli di battere la concorrenza della Juventus per l’attaccante classe 2000.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: