Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Germania, in calo la Cdu, exploit dei Verdi

Il partito di Angela Merkel perde cinque punti rispetto alle ultime politiche, ma è sempre i testa. Gli ambientalisti scalzano i socialdemocratici

Ore 7.30 – L’Afd diventa la prima forza politica in Sassonia (la regione di Dresda, ex DDR). I Verdi sono il quarto partito


Ore 6.30 – I risultati delle elezioni europee, considerati definitivi dal quotidiano tedesco Bild.


Ore 02.30 – Tra i giovani tedeschi fra i 18 e 29 anni i Verdi sarebbero il primo partito con il 33% staccando di 20 punti la Cdu, la Spd al 10 e l’afd al 6%, dietro Fdp e Linke.

Ore 2.00 – Chi vince e chi perde in Germania rispetto alle europee del 2014. Grafica del quotidiano Der Spiegel.

Ore 01.30 – La prima reazione ai risultati delle elezioni europee in Germania del segretario generale dell’SPD Lars Klingbeil al quotidiano Bild getta un’ombra sulla Grande coalizione: «Questo risultato elettorale non può rimanere senza conseguenze».

Ore 00.30 – Una vignetta della testa Der Spiegel che ironizza sull’arretramento elettorale della Cdu.

Ore 24.00 – L’affluenza definitiva in Germania a queste elezioni europee è stata del 61,50%, la più alta in una consultazione dall’unificazione del Paese dopo la caduta del muro di Berlino.

Ore 23.20 – L’Afd sarebbe il primo partito in Brandeburgo e in Sassonia, land della ex DDR dove si voterà in autunno.

Ore 22:50 – «Il trionfo dei verdi», titolo in uno il quotidiano conservatore tedesco Die Welt, in edicola domani domani mattina.

Ore 22:30 – Un vertice di maggioranza domani a Berlino per Cdu, Csu e Spd con la cancelliera Angela Merkel per un’analisi del voto per le elezioni europee. All’ordine del giorno, l’orientamento del governo tedesco per i prossimi negoziati sui principali posti di governo dell’Ue a Bruxelles. Il vertice, che si terrà a Berlino, sarà preceduto, in mattinata, dalle direzioni separate dei partiti che formano la coalizione.

22.15 – Le stime pubblicate dal sito ufficiale del Parlamento europeo confermano sostanzialmente i primi exit poll, ma con una Cdu più forte al
28,80% . Verdi al 20,60, socialisti al 15,50% e Afd al 10,80%.

Ore 22:05 – La Cdu, il partito di Angela Merkel, secondo i primi exit poll di queste elezioni europee diffusi alle ore 18, sarebbe in calo attestandosi sul 27,5%, ben sette punti in meno rispetto alle consultazioni di cinque anni fa e 5 punti sotto i risultati delle ultime elezioni politiche del 2017.

I socialdemocratici crollano dal 27 al 15%. Boom dei verdi che balzano al 20% e diventano secondo partito. Afd, il partito di estrema destra alleato di Matteo Salvini, sarebbe fermo al 10% scendendo di tre punti rispetto alle politiche.

Da sapere: