Slovenia: vincono i conservatori

Confermate le previsioni dei sondaggi che davano favorito il partito dell’ex premier Janez Jansa

Ore 6.39 – Confermato il successo della colazione formata dal Partito democratico sloveno e il Partito popolare che assieme raccolgono il 26.43% delle preferenze. I socialdemocratici si fermano al 18.64%.

Ore 1.36 – Il gruppo formato dal Partito democratico sloveno (SDS, conservatore) e Partito popolare sloveno (SLS) ha raccolto oltre il 26% delle preferenze, aggiudicandosi quindi 3 degli 8 eurodeputati eletti nel Paese.

I Socialdemocratici (SD) e la Lista del Primo ministro Marjan Sarec (LMS) ottengono due deputati a testa con rispettivamente il 18,6 e il 15,6%. I cristiano-democratici di Nuova Slovenia (NSi) hanno raccolto le preferenze dell’11% degli elettori e manderanno a Bruxelles un eurodeputato.

Ore 00.003 – Migliora l’affluenza alle urne rispetto alle scorse elezioni. Con il 28.9% la Slovenia supera la partecipazione del 24.55% fatta registrare cinque anni fa.

Ore 23.15 – Arrivano i primi risultati parziali dalla Slovenia. L’SDS (il Partito democratico sloveno) avrebbe per ora ottenuto il 26.48% dei voti, con 3 seggi in Parlamento. Secondi invece i social democratici del SD con il 18.57% delle preferenze.

Ore 22:00 – Inizia il nostro live-blog sulle elezioni europee

La Slovenia è un membro dell’area Schengen e della zona euro, è sopravvissuta alla crisi finanziaria. Secondo i sondaggi l’affluenza alle eleioni dovrebbe essere bassa, intorno al 25%.

SDS, il partito democratico sloveno, prevede di sostenere il candidato principale del PPE, Manfred Weber per guidare la Commissione Europea. Mentre i socialdemocratici sostengono Frans Timmermans.

Da sapere