Fabio Fazio insultato e minacciato sui social. Lui risponde: «Lavoro e pago le tasse, tu cosa fai?»

Il conduttore di Che tempo che fa è finito nel mirino di un troll presumibilmente leghista che lo ha insultato e minacciato

A poche ore dal ritorno sul piccolo schermo di Che tempo che fa, il programma trasferito da Rai Uno a Rai Due, Fabio Fazio è stato insultato e minacciato su Twitter. «Verme schifoso bastardo, spero che ti ammazzino», ha scritto un utente da un account fake in risposta a un suo tweet.

L’utente in questione, tale Andrea, iscritto da appena un mese sulla piattaforma social, aveva come immagine profilo il simbolo della Lega (sbagliato) e distribuiva insulti più o meno violenti nei confronti di altri personaggi, tra cui il premier Giuseppe Conte

A differenza delle altre volte, però, Fabio Fazio non ha lasciato correre e ha risposto al tweet: «Lasciando perdere l’ortografia, sai dirmi anche perché? Lavoro, faccio guadagnare la mia azienda e pago orgogliosamente le tasse. Tu cosa fai?».

L’utente è stato segnalato in massa dagli altri utenti presenti sul social network e, al momento, il suo profilo risulta sospeso, poiché ha violato le regole di Twitter.  

Il ritorno di Che tempo che fa su Rai Due 

E oggi, 29 settembre, Fabio Fazio ritorna in onda, dopo la turbolenta stagione su Rai Uno e lo spostamento del programma su Rai Due. «Il mio problema – ha spiegato Fazio in un’intervista a Circo Massimo su Radio Capital – era fare bene il programma e fare ascolto, è stato un anno difficile. Rai Uno ha fatto una media di quasi 4 milioni di persone con un programma di parola per quasi 3 ore e mezzo, che costava un terzo di qualunque fiction». 

«Ora esco dalla logica di dover vincere la serata – continua Fazio – posso tornare a fare un programma che spero produca sorprese. Ci vuole del tempo per far sapere che siamo su un’altra rete, la domenica poi è la giornata peggiore vista la concorrenza. Se arrivassimo alla fine dell’anno all’8% di media sarei molto felice».

Sullo stesso tema: