Tra gli attivisti 5 Stelle: «No alleanza organica con il Pd». Fuori protestano disoccupati ed ex iscritti – Video

Soddisfazione invece per il taglio dei parlamentari, appena approvato in Parlamento. Quasi tutti gli intervistati lo considerano il provvedimento migliore incassato finora

No all’appello lanciato da Nicola Zingaretti di trasformare l’accordo di governo in un’alleanza organica M5sPd. La chiusura arriva dagli attivisti 5 Stelle presenti alla manifestazione di Italia 5 Stelle a Napoli. Una bocciatura poi confermata anche da Luigi Di Maio.

Gli intervistati ammettono che l’accordo è stato motivo di «mal di pancia». «Io credo nel Movimento senza alleanze», dice un’attivista. Anche se un altro confessa: «Meglio feriti che morti». Soddisfazione invece per il taglio dei parlamentari, appena approvato in Parlamento. Quasi tutti gli intervistati lo considerano il provvedimento migliore incassato finora.

Ma fuori dalla manifestazione dei 5 Stelle si è radunato un piccolo gruppo di contestatori: sono disoccupati (ex lavoratori dell’azienda di pubblica utilità del comune di Napoli) ed ex iscritti del Movimento 5 Stelle espulsi nel 2016 (con l’accusa di aver tentato di manipolare l’esito dei meetup per la scelta del candidato sindaco).

Leggi anche: