È il capo della protezione civile Borrelli il commissario per l’emergenza Coronavirus

Lo ha confermato il premier Giuseppe Conte. «La situazione è sotto controllo», ha assicurato il presidente del Consiglio

Sarà il capo della protezione civile Angelo Borrelli il commissario per l’emergenza Coronavirus. Lo ha proposto il ministro della Salute Roberto Speranza al premier Giuseppe Conte che ha accetto di affidare l’incarico a Borrelli. In caso di necessità il capo della protezione civile potrà requisire hotel e strutture abitative. La nomina di Borrelli è una delle misure che sarà contenuta nell’ordinanza di protezione civile che verrà predisposta nelle prossime ore.


L’ordinanza, secondo quanto si apprende, non dovrebbe contenere le misure operative: oltre alla nomina del commissario e l’individuazione di una struttura operativa che lo affiancherà, il provvedimento dovrebbe indicare i tempi entro i quali il Commissario dovrà presentare il piano con le misure.

Proprio oggi, 31 gennaio, il governo ha dichiarato lo stato di emergenza dopo che ieri il premier Conte ha annunciato che anche in Italia sono risultati positivi al Coronavirus due turisti cinesi. Lo stato di emergenza durerà sei mesi e il governo assicura che si tratta soltanto di una misura precauzionale.

Leggi anche: