Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il falso messaggio Whatsapp sulla chiusura delle scuole per ordine di Giuseppe Conte

Un messaggio Whatsapp privo di fondamento, scritto male e con un link sbagliato

Aggiornamento 6 marzo 2020: è uscita una nuova versione della bufala.

Circola via Whatsapp, in particolare nei gruppi dei genitori, un messaggio in cui si avvisa la popolazione in merito alla chiusura delle scuole fino al 5 marzo 2020 a causa del Coronavirus su ordine del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte:

Il Presidente del consiglio Conte Giuseppe dispone la chiusura di tutte le scuole d’Italia di ogni grado e ordine per la grave e allarmante situazione che incombe sulla nostra nazione. Al fine di tutelare la salute nazionale e degli studenti fino al 5 marzo 2020 le scuole di ogni grado e ordine saranno chiuse. A breve uscirà la disposizione ufficiale sul sito del ministero. www.interno.gov.it

Primo campanello d’allarme: perché linkare l’indirizzo del Ministero dell’Interno se questa informazione la dovrebbe dare quello dell’Istruzione? Infatti, il ministro Lucia Azzolina ha pubblicato una smentita nella propria pagina Facebook.

Ecco il post pubblicato questa mattina, martedì 25 febbraio 2020 alle ore 11:35, dal ministro dell’Istruzione:

Sono costretta a ripeterlo: in questa fase alimentare false notizie sulla chiusura delle scuole è da irresponsabili. Le decisioni vengono prese e comunicate dalle autorità competenti. Quindi il consiglio è questo: ascoltare solo le fonti ufficiali.

Nel post riporta il link corretto per informarsi in merito ad eventuale chiusura delle scuole da parte del Governo, il sito del Miur. Anche in quest’ultimo viene riportato un comunicato a riguardo:

In merito alla gestione del coronavirus, il Ministero dell’Istruzione raccomanda caldamente di non prendere in considerazione alcuna notizia riguardante le scuole che non provenga o sia confermata da fonti ufficiali. Ogni indicazione relativa al settore scuola verrà resa pubblica dal Ministero dell’Istruzione, tramite i propri canali istituzionali e i canali social. È importante che ognuno faccia la propria parte per evitare la circolazione di notizie e voci infondate o non verificate.

Di seguito la segnalazione giunta al numero Whatsapp che il progetto Fact-checking di Open mette a disposizione: 3518091911.

Il parere degli esperti:

Continua a leggere su Open

Leggi anche: