Coronavirus, tutti negativi i test al Mise e in Giunta Lombardia dopo il caso di contagio dell’assessore allo Sviluppo

Gli accertamenti sono partiti dopo che l’assessore lombardo allo Sviluppo è risultato positivo al virus

Dopo la positività al Coronavirus dell’assessore allo sviluppo della Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli, anche al ministero dello Sviluppo economico sono stati fatti partire tutti gli accertamenti di rito che hanno dato in tutti i casi esito negativo.

«Il ministero dello Sviluppo economico dopo aver appreso la notizia che l’assessore della Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli è risultato positivo al Covid-19, ha immediatamente attivato le procedure previste dal relativo protocollo sanitario – si legge in una nota, dopo che nei giorni scorsi Mattinzoli aveva partecipato a una riunione al Mise con il ministro Stefano Patuanelli -. A seguito delle verifiche effettuate oggi presso il Mise, è emerso che tutti i controlli hanno avuto esito negativo».

Nel frattempo – fanno sapere dal ministero – è stata presa ogni possibile misura precauzionale in piena aderenza con le prescrizioni del ministero della Salute. In mattinata sono stati ordinati controlli anche per tutti i componenti della giunta regionale della Lombardia. Una positività, quella di Mattenzoli, che ha portato a ulteriori misure di precauzione come il rinvio a martedì prossimo del Consiglio regionale della Lombardia.

Test negativi anche in Giunta regionale

Anche tra i componenti della Giunta regionale sono tutti negativi gli esiti dei tamponi per l’accertamento del coronavirus. I test sono partiti dopo la positività riscontrata sull’assessore allo Sviluppo Alessandro Mattinzoli. A renderlo noto, l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera.

«I tamponi sono stati eseguiti – conclude Gallera – in ottemperanza
con le procedure previste dai protocolli di Regione Lombardia,
condivise con il ministero della Salute e l’Istituto superiore
di sanità per gli operatori pubblici che svolgono funzioni
ritenute essenziali».

I numeri del contagio in Lombardia

La Lombardia continua a essere la zona d’italia più colpita dal diffondersi dell’epidemia da coronavirus. Secondo l’ultimo bollettino diffuso dall’assessore regionale al welfare, Giulio Gallera, sono 1254 i contagiati, di cui 478 ricoverati e 127 in terapia intensiva. 472 è invece il numero dei pazienti risultati positivi ma asintomatici.

Il parere degli esperti

Leggi anche: