Coronavirus, dimezzati i contagi (977 in un giorno), 168 nuovi decessi, 280 guariti – Il bollettino della protezione civile

Il numero totale dei morti sale a 631, mentre il totale dei casi supera i 10mila. Per la prima volta nessun nuovo contagio a Codogno

Il bollettino del 10 marzo

La Protezione Civile ha fornito l’ormai consueto aggiornamento sull’epidemia da Coronavirus in Italia. L’ultimo bollettino ufficiale comunicato da Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, parla di 168 nuovi decessi, il numero totale dei morti sale così a 631. Il numero di persone attualmente positive sale a 8514, mentre il numero totale di persone contagiate in Italia supera i 10mila. I guariti nella giornata di oggi sono 280: il totale delle persone guarite aumenta così a 1004. Sono 60761 i tamponi effettuati in Italia. Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, non si sono registrati nuovi casi di contagio a Codogno, primo focolaio dell’epidemia in Italia.


Il 2% dei morti è nella fascia d’età tra 50-59 anni, l’8% nella fascia 60-69 anni, il 32% nella fascia 70-79 anni, 45% nella fascia 80-89 anni, 14% nella fascia di 90 anni. I ricoverati con sintomi sono 5038, 2599 sono in isolamento domiciliare, 877 in terapia intensiva (pari al 10% delle persone positive). Borrelli ha assicurato che da domani verrà distribuito oltre un milione di mascherine, oggi ne sono state distribuite circa 300mila. E ha dichiarato che sta andando avanti la distribuzione negli ospedali di nuovi ventilatori in terapia intensiva. Infine il capo della protezione civile ha messo in guardia dalle fake news che circolano in rete sul coronavirus.

I pazienti attualmente positivi regione per regione

Dai numeri della protezione civile, emerge che i pazienti attualmente malati di Covid-19 sono:

I contagi provincia per provincia

Il parere degli esperti

Leggi anche: