Dopo Rugani, Gabbiadini: anche il calcio si scopre esposto al virus. Ora stop a tutti gli allenamenti

Ieri nell’elenco dei contagiati era finito il giocatore della Juventus. Campionato sempre più vicino allo stop

Manolo Gabbiadini della Sampdoria è positivo al Coronavirus. E’ il secondo giocatore di serie A in poche ore a risultare tra coloro che hanno contratto la malattia. Ieri, infatti, nell’elenco era finito Daniele Rugani, giocatore della Juventus, primo nel girone di serie A.

La scorsa settimana la Lega calcio aveva deciso di rinviare la partita tra Sampdoria e Inter, già rimandata una prima volta, il 23 febbraio. A questo punto il campionato è sempre più incerto. Sicuramente sono sospesi gli allenamenti e non è chiaro chi e quando tornerà a giocare.

Il calciatore dal suo profilo Twitter ha rassicurato: «Sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto, mi sono arrivato già tantissimi messaggi. Ci tengo comunque a dirvi che sto bene, quindi non preoccupatevi. Seguite tutte le norme, restate a casa e tutto si risolverà».

https://twitter.com/Mgabbia23/status/1238110771961311234

Il parere degli esperti:

Leggi anche: