Speranza annuncia il vaccino, scatta la shitstorm dei no-vax: «Fattelo tu e famiglia… magari esplodi»

Utenti contro i vaccini e scettici sulla validità delle sperimentazioni in corso hanno riempito di critiche e offese i profili Facebook di Speranza e Conte

La notizia «bella e importante» sugli accordi dell’Italia per il vaccino con AsteaZeneca ha scatenato una bufera di insulti sotto le pagine social del ministro della Sanità Roberto Speranza e del premier Giuseppe Conte. La firma dell’accordo che porterà 400 milioni di dosi ai cittadini europei entro si spera) la fine di quest’anno, ha scatenato le ire e le indignazioni di scettici e antivaccinisti.

Le protesta vanno dalla critica alla scelta di utilizzare i soldi pubblici per un vaccino che ha ancora pochi mesi di sperimentazione (gli investimenti dell’Italia sono proprio nella ricerca, ndr), fino all’augurio di iniettarsi loro per primi, insieme alle loro famiglie, un vaccino «dannoso e pericoloso» per poi mostrare a tutti gli italiani – e in diretta Tv – gli effetti.

«Per primo te lo fai tu e tutti i tuoi cari colleghi e fra un paio di anni ne riparliamo», commenta un utente. «Ci vogliono anni per sperimentare un vaccino, non sei mesi – scrive qualcun altro». «Io offro le mie dosi ai familiari di roberto speranza», o ancora: «Io direi di far fare da cavia per tutti i cittadini a voi politici… E soprattutto partire proprio da lei caro ministro… E dovrà dimostrare che si inoculi il vaccino vero e non acqua fresca come già fatto in precedenza da suoi colleghi…».

Il giornalista Leonardo Cecchi ne ha individuati di ben peggiori. In un post Facebook ha segnalato offese e insulti come «Te li facciamo ingoiare uno ad uno», «Maledetto schifoso, coi soldi miei», «Iniettatelo tu, così magari esplodi», «Falli alla tua famiglia», «Delinquente maledetto».

Leggi anche