Usa 2020. Real Clear Politics ha tolto la Pennsylvania a Biden? Non è successo, ecco perché

Una storia simile a quella della CNN e l’Arizona, rilanciata dall’avvocato di Donald Trump

«Real Clear Politics ha appena tolto a Joe Biden la Pennsylvania» scrive in un tweet Rudy Giuliani, l’avvocato di Donald Trump incaricato a portare le accuse di brogli durante le elezioni USA 2020, citando il sito di notizie americane fondato da Tom Bevan. Il motivo di tale scelta? Per sostenere che ci sia una censura da parte dei grandi media, di cui non ritiene che Real Clear Politics faccia parte. C’è un problema, ha detto il falso!

A smentire il tutto è stato lo stesso fondatore del sito, Tom Bevan, in un tweet pubblicato dopo appena mezz’ora da quello dell’avvocato di Trump: «This is false. We never called Pennsylvania, and nothing has changed».

La storia si ripete. Come per la CNN per l’Arizona (ne parlo qui), anche Real Clear Politics non aveva e non ha ancora dato per vittorioso Biden in Pennsylvania. Nessun cambio, dunque, è stato fatto all’interno del sito e lo possiamo verificare anche grazie ad Archive: il 7 novembre il risultato era di 259 per Biden e 214 per Trump, così come il 9 e il 10 novembre.

Il risultato del 7 novembre secondo RCP.

A diffondere ulteriormente la narrativa del ribaltone repubblicano era stato Gary Franchi, lo youtuber pro Trump gestore del canale The Next News Network che in passato aveva dato voce alle bufale di Shiva sulla Covid19.

Il video di Gary Franchi sui risultati forniti da Real Clear Politics. Oltre 1 milione di visualizzazioni in circa 24 ore.

In Italia a dar manforte alla diffusione del fake è stato il sito Dagospia mettendo in risalto l’articolo nella homepage:

FERMI TUTTI! TRE BUONE NOTIZIE PER DONALD TRUMP: IL SITO BIPARTISAN ”REAL CLEAR POLITICS” TOGLIE L’ASSEGNAZIONE DELLA PENNSYLVANIA A JOE BIDEN E ASPETTA L’ESITO DEI RICORSI (AL MOMENTO SAREBBE FERMO A 259 GRANDI ELETTORI, NE SERVONO 270)

Per concludere, Real Clear Politics non ha mai dato Biden vittorioso in Pennsylvania e dunque non poteva aver tolto tale risultato dal proprio sito.

Leggi anche: