Coronavirus, verso l’ok dell’Ema ai due vaccini entro dicembre. Von der Leyen: «Significa proteggersi, è una questione di solidarietà»

L’annuncio è stato dato dalla presidente della commissione europea sul finire del vertice tra i leader Ue. Si parla dell’autorizzazione alla commercializzazione di Biontech e Moderna. Si lavora anche a una campagna di sensibilizzazione

Se tutto va come previsto, dall’agenzia europea per i farmaci potrebbe arrivare l’autorizzazione alla commercializzazione dei vaccini contro il Coronavirus di Biontech e di Moderna già nella seconda metà di dicembre. L’annuncio è stato dato dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen sul finire del vertice in videoconferenza tra i leader Ue che, come previsto, non ha portato allo sblocco dello stallo sul Recovery Fund. «Se tutto procederà senza problemi», ha precisato von der Leyen, «arriverà l’autorizzazione dell’Ema» per i due vaccini in questione.


Abbiamo appreso dall’esperienza di questa estate che uscire da una ondata è difficile e se si è troppo frettolosi nell’allentare le misure c’è un impatto molto negativo sulla situazione epidemiologica. L’abbiamo appreso e quindi dobbiamo gestire le cose adeguatamente. Faremo una proposta per un approccio graduale e coordinato per l’allentamento delle misure di contenimento, questo per evitare il rischio che ci sia una ulteriore ondata.

La presidente ha anche evidenziato di essere al lavoro su una campagna di vaccinazione che prevede il sostegno degli Stati membri dell’Ue affinché passi il messaggio fondamentale sull’importanza dei vaccini: «Significa proteggersi, è una questione di solidarietà».

Leggi anche: