Un letto, un bagno chimico e pochi mobili. Le foto della casa in Argentina dove è morto Maradona

di Redazione

Le immagini di quella che è stata definita dagli avvocati una casa «inadatta alle cure mediche»

Il quotidiano argentino Clarin mostra la casa dove Diego Armando Maradona ha vissuto nei suoi ultimi giorni di vita. Il giornale – che per primo diede la notizia della morte della leggenda del calcio – ha pubblicato le foto della sua abitazione a Tigre, nei pressi di Bueons Aires, dove el Pibe de Oro è deceduto lo scorso 24 novembre. Una panoramica delle diverse stanze della villa in cui l’ex atleta ha vissuto: quella visibile qui in alto (che mostra un materasso con sopra un televisore) raffigura un particolare del salottino che era stato adibito a stanza da letto, dato che Diego non riusciva a salire le scale per andare nella sua stanza. Nei pressi del letto era stato predisposto anche un bagno chimico.


L’abitazione, secondo le prime ricostruzioni di chi si sta occupando di indagare sulle circostanze del suo decesso, sarebbe stata «inadatta alle cure mediche». Secondo quanto riportato da Mario Baudry, l’avvocato della sua ex compagna di Veronica Ojeda, «la villa in cui si trovava era molto semplice, senza bagno. C’era un letto e un wc chimico. Diego non meritava di passare i suoi ultimi giorni così». Anche la camera dove solitamente dormiva era piccola e semplice. Nelle altre immagini pubblicate sul sito si vedono anche un giardino e alcuni mobili modesti.


Immagine di copertina: CLARIN | La stanza da letto di Diego Armando Maradona

Leggi anche: