Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Regno Unito, si dimette il ministro della Salute Hancock: ha violato le restrizioni anti-Covid da lui imposte

Era finito nella bufera per la relazione clandestina con l’amante. Johnson ha nominato come successore Sajid Javid, un veterano del governo Tory di origini pachistane

Il ministro britannico della Salute, Matt Hancock, ha annunciato le dimissioni dopo le immagini pubblicate ieri dal Sun che mostravano un bacio con la amante Gina Coladangelo, in violazione delle norme sul distanziamento sociale da lui stesso imposte contro il Covid. Hancock si era scusato e Downing Street aveva fatto sapere che il premier Boris Johnson aveva accettato le sue scuse, considerando «la questione chiusa», mentre l’opposizione ha continuato a chiedere la testa del ministro. Hancock era sotto tiro non tanto per «la vicenda personale», ma per aver fatto assumere mesi fa la donna – sposata e con figli come lui – quale consulente del ministero. E per aver violato le regole Covid che al momento del bacio – paparazzato il 6 maggio – imponevano ancora nel Regno il distanziamento da persone non conviventi o estranee alla cerchia familiare. Le dimissioni di Hancock sono un duro colpo per il governo, alle prese con il forte aumento dei contagi da Covid a causa della variante Delta.


Il successore è Sajid Javid, un veterano del governo Tory

Boris Johnson in serata ha designato come successore Sajid Javid, un veterano del governo Tory di origini pachistane, già – tra l’altro – cancelliere dello Scacchiere, ex ministro dell’Interno ed ex direttore di Deutsche Bank. Javid, classe 1969, si era dimesso da cancelliere dopo le elezioni del 2019 in polemica con l’ex eminenza grigia di Downing Street, Dominic Cummings, nel frattempo silurato da Johnson.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: