Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gas, dopo i «lavori di manutenzione» da domani riprendono le forniture attraverso il Nord Stream 1. Ma saranno solo al 30%

Nelle scorse ore era stata ipotizzata una ripresa al 40%, ovvero il livello del flusso prima dei lavori di manutenzione

La fornitura di gas attraverso il Nord Stream 1, gasdotto che dalla Russia arriva direttamente in Germania, da domani sarà il 30 per cento della capacità complessiva del gasdotto, ovvero l’equivalente di 530 gigawattora. Lo fa sapere Klaus Mueller, presidente dell’Agenzia Tedesca delle Reti. Nelle ore precedenti alla notizia, Gascade, compagnia che gestisce i due punti di entrata del gasdotto in Germania aveva fatto sapere che da domani, 21 luglio, il flusso sarebbe dovuto tornare al 40 per cento della capacità complessiva del condotto, corrispondenti a 800 gigawattora. Il 40 per cento della capacità del condotto corrisponde ai livelli prima dell’11 luglio, data di inizio dei lavori di manutenzione terminati solo nelle ultime ore. Nei giorni scorsi un’indiscrezione di Bloomberg aveva diffuso la notizia che sulle sorti dell’approvvigionamento di gas all’Europa sarebbe il presidente Vladimir Putin in persona a decidere. I lavori di manutenzione si sono protratti per «cause di forza maggiore» nonostante la sede canadese di Siemens avesse rimandato indietro la turbina da riparare lo scorso 18 luglio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: