Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juventus, la lista della spesa di Allegri: da Kostic a Raspadori. Intanto Arthur vicino al Valencia

Dopo il summit di mercato in casa bianconera, l’allenatore ha dato priorità a Kostic. Ma Paredes e Morata rimangono nei suoi pensieri

Oggi è stato il giorno del summit in casa Juventus, tra i dirigenti bianconeri e l’allenatore Massimiliano Allegri, per delineare le strategie sul calciomercato da qui al 1 settembre. Sono diversi i profili e i nomi fatti dall’allenatore della Juventus per rinforzare la sua rosa e puntare all’obiettivo dichiarato dello Scudetto. A livello tecnico Allegri vorrebbe prima possibile un esterno d’attacco, per questo già dalle prossime ore si entrerà nel vivo – o meglio si tornerà forte – per Filip Kostic dell’Eintracht Francoforte. Servirà un’offerta di almeno 20 milioni di euro, visto il doppio rifiuto del club tedesco alle avances del West Ham, arrivato ad offrire 15 milioni più 5 di bonus pochi giorni fa.


ANSA | L’ala dell’Eintracht Francoforte FIlip Kostic

Paredes e Morata

Per il ruolo di centrocampista centrale il nome in pole position rimane quello di Leandro Paredes del PSG, in uscita dal club francese. La Juventus ha da tempo un accordo verbale con l’argentino, ma servirà accontentare le richieste dei parigini che chiedono un’offerta da almeno 15 milioni di euro. Capitolo attacco rimane fisso nei pensieri di Allegri il ritorno di Alvaro Morata, che difficilmente l’Atletico Madrid lascerà partire ancora una volta non a titolo definitivo. Le parti sono in continuo contatto ma se non dovessero esserci spiragli allora i bianconeri saranno obbligati a virare su altri obiettivi, cercando una soluzione per Moise Kean.


Capitolo Raspadori

Sassuolo
ANSA | L’attaccante del Sassuolo Giacomo Raspadori conteso da Juventus e Napoli

E non a caso oggi c’è stato l’incontro tra gli agenti di Giacomo Raspadori e la Juventus. Un faccia a faccia interlocutorio visto che i bianconeri in questo momento, dopo il punto di mercato interno, voglio provare prima ad accontentare allegri sulle fasce offensive, poi penseranno all’attacco. Il giocatore da qualche tempo sta forzando la mano con il Sassuolo, confermando all’allenatore Dionisi la sua volontà di partire. In questo momento il Sassuolo sta capendo che tipo di proposte possano arrivare sul tavolo delle trattative, cerando di avere sempre la gestione della vicenda. Come tempi e come costi. La prossima settimana l’ad Carnevali si incontrerà con De Laurentiis per capire realmente quanto il Napoli metta sul piatto. Per adesso solo offerte verbali degli agenti, per conto del club azzurro, attorno ai 30 milioni. Ma c’è da fare quadrato e capire tutti da che parte si vuole andare.

Arthur ai saluti

ANSA | Il centrocampista della Juventus Arthur nella sfida di Champions League contro il Malmoe all’Allianz Stadium

Prima di eventuali entrate, però, la Juventus dovrà completare le uscite. In tal senso i nomi indiziati sono quelli di Arthur, che in queste ore ha avuto primi contatti positivi con Gattuso e il Valencia sta cercando la quadra economica per il prestito, ma le parti sono ottimiste per la conclusione della trattativa. Adrien Rabiot piace al Monaco, ma per adesso ancora nessuna offerta è arrivata sul tavolo bianconero. Solo nel caso in cui dovessero essere completate queste operazioni, allora la Juventus potrebbe affondare per Paredes, primo vero obiettivo per la mediana.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: