Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juventus, non solo acquisti: da risolvere i nodi Kean e Pellegrini

A Torino si lavora per piazzare gli esuberi: la situazione più complessa riguarda l’attaccante di proprietà dell’Everton

Il calciomercato della Juventus continua ad andare avanti su due fronti. Se da un lato infatti c’è l’esigenza di regalare ad Allegri un centravanti di riserva oltre ad un altro rinforzo a centrocampo, dall’altra il club di Agnelli deve ancora risolvere le questioni legate ad alcuni esuberi destinati a trovare poco spazio nella rosa bianconera. Oltre a Rabiot, altri due nomi su cui la dirigenza sta ragionando in ottica addio sono quelli di Moise Kean e Luca Pellegrini che, per motivi diversi sono tutt’altro che certi della loro permanenza alla Continassa. Non è un caso infatti se ieri nel quartier generale juventino si è riaffacciata Rafaela Pimenta, agente dei due giocatori, che si è seduta con il ds Cherubini per fare il punto della situazione e valutare eventuali nuove soluzioni per i propri assistiti.


Situazioni diverse

ANSA | Moise Kean con la maglia della Juventus

Chi sembra avere un futuro tutt’altro che certo in bianconero è Moise Kean. L’attaccante sta continuando a deludere le aspettative, sia per il rendimento mostrato in campo che per comportamenti che poco si addicono ad un professionista ma che ormai sembrano essere diventati il marchio di fabbrica dell’attaccante. Esattamente come accaduto in Nazionale infatti, anche alla Juventus i numerosi ritardi del giocatore e atteggiamenti sopra le righe hanno condizionato il giudizio nei suoi confronti. Liberarsi del suo ingaggio però non sarà semplice: il giocatore infatti è in prestito biennale dall’Everton e – prima di essere ceduto – andrebbe riscattato per 28 milioni di euro. Sulle sue tracce c’è il Nizza, ma la situazione contrattuale dell’attaccante rende ancor più complicata la missione di trovare una nuova squadra disposta a puntare su di lui. Per questo rischio che a fine mercato il giocatore sarà ancora tesserato con la Juventus inizia ad essere concreto.


Solo in Italia?

ANSA | Luca Pellegrini in azione con la maglia della Juventus

Più rosee invece le prospettive per Luca Pellegrini. Il terzino era stato cercato dal Fulham ma, dopo una lunga riflessione, il suo entourage ha rifiutato l’offerta preferendo un trasferimento in un club italiano. All’esterno sinistro si era interessata la Sampdoria – che non entusiasma il giocatore – ecco perché la soluzione ideale sembra essere quella di una cessione in prestito con diritto di riscatto in una squadra con maggiori ambizioni dei blucerchiati. In questo senso l’Atalanta potrebbe essere l’ambiente giusto per consentire a Pellegrini di rilanciarsi e trovare continuità. Prima però l’interesse dei bergamaschi deve concretizzarsi e trasformarsi in una trattativa vera e propria. Ecco perché nelle ultime ore sta prendendo piede l’ipotesi di un trasferimento all’Eintracht Francoforte: la Juventus e i tedeschi stanno cercando una quadra e non è escluso che il terzino possa rientrare nell’operazione Kostic, in modo da abbassare ulteriormente i costi della trattativa che porterà il serbo a vestire la maglia bianconera.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: