Midollo osseo, il 2019 anno record con 45mila nuovi donatori

E in 5mila, in pochi giorni, si sono sottoposti allo screening per l’iscrizione al Registro italiano donatori di midollo osseo

È record di nuovi donatori per la chiusura della quarta edizione della settimana nazionale “Match it Now” per la donazione di midollo osseo: più di 5mila ragazzi e ragazze hanno infatti effettuato l’iscrizione al Registro italiano donatori di midollo osseo – Ibmdr negli oltre 180 eventi organizzati in tutta Italia.

«È il miglior risultato mai raggiunto da quando l’Italia ha portato la donazione di midollo osseo nelle piazze», si legge nella nota ufficiale della campagna. Non solo: «dai dati aggiornati al 30 settembre, l’anno in corso si chiuderebbe con 45mila nuovi donatori iscritti al Registro. Un’ondata di generosità che supererebbe quella registrata nel 2018, quando l’Italia si era mobilitata per il piccolo Alex e il boom di nuovi iscritti aveva portato il Registro Ibmdr a contare su più di 416mila donatori attivi», si legge nella nota.

«È la conferma che le nuove generazioni, se adeguatamente informate, sanno mettersi in gioco e sono capaci di gesti di solidarietà che per loro sono normali ma che possono avere ricadute straordinarie nella vita dei tanti pazienti in attesa di un trapianto», dice Nicoletta Sacchi, direttrice del Registro Ibmdr che ha sede presso gli ospedali Galliera di Genova.

«Stiamo registrando anche un aumento dei donatori effettivi e, se il trend sarà confermato, nel 2019 supereremo per la prima volta quota 250 donazioni di cellule staminali emopoietiche gestite dal Registro».

Leggi anche: