Coronavirus, Trump: «Valuteremo se limitare i viaggi dall’Italia»

Il presidente degli Stati Uniti ha parlato delle misure da adottare per evitare il diffondersi del virus negli Usa

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che gli Usa potranno valutare a breve se sospendere o meno i viaggi da zone focolaio, come l’Italia. Rispondendo alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa di oggi, 27 febbraio, sulle misure da adottare per evitare il diffondersi del Coronavirus, ha dichiarato: «Al momento giusto potremmo limitare i viaggi da zone dei focolai ma non ora».

«Stiamo controllando le persone che arrivano». ha aggiunto Trump. «Stiamo controllando molte persone che vengono dalla Corea del Sud che è stata colpita abbastanza duramente, dall’Italia e ovviamente dalla Cina. Ma i numeri sembrano che stiano scendendo in Cina, che è una buona notizia».

Continuano le limitazioni di vari Paesi nei confronti degli italiani in arrivo. Israele impedirà l’ingresso dei cittadini italiani. E altri paesi hanno annunciato la quarantena. «Gli Usa sono il Paese più preparato al mondo», ha aggiunto il presidente Usa durante i suoi interventi. «Al momento l’emergenza è a livelli bassi, e vogliamo mantenerla a questi standard».

Il parere degli esperti

Leggi anche: