Coronavirus, Giorgia Meloni spara a zero sul premier Conte: «Ha un atteggiamento criminale contro l’Italia»

La leader si è scagliata anche contro i metodi di fare comunicazione adottati dal Governo

Giorgia Meloni al vetriolo contro il premier Giuseppe Conte. Nell’intervento durante la diretta de L’Aria che tira su La7, la leader di Fratelli d’Italia ha parlato dell’operato di Conte in merito all’emergenza da Coronavirus, dichiarando: «Ho trovato scandaloso il suo comportamento. Diversamente dal presidente del Consiglio, io dall’inizio non ho pensato di fare politica su questo tema. La classe dirigente deve fare la classe dirigente».


Meloni sottolinea che in un momento delicato come questo bisognerebbe lasciar perdere i giochetti politici, i meccanismi di potere, «nel tentativo di cercare consenso facile». E poi: «Aspetto di avere un premier che metta prima la nazione della fazione, che metta la patria prima di se stesso». La leader parla poi di «bulimia comunicativa del Governo», di «voler per forza dare segnale della propria presenza», ma precisa anche che «l’assenza di comunicazione chiara produce rischi enormi».

Infine, il tasto dolente, la questione della sanità: «Conte ha trasformato un Paese che ha fatto controlli capillari, in un paese con la sanità al collasso. E un atteggiamento criminale verso l’Italia, ci ha dipinti come untori. Ha prodotto danni inenarrabili».

Il parere degli esperti:

Leggi anche: