Coronavirus, stop a Lotto, Superenalotto e slot machine. Sospese anche le scommesse

La decisione, che durerà fino a data da destinarsi, è stata presa per limitare ulteriormente gli spostamenti e il contatto tra persone

L’Agenzia per le Dogane e i Monopoli ha sospeso il Lotto e il Superenalotto nell’ambito dell’emergenza coronavirus in Italia. Sulla circolare, in cui è stata riportata la decisione, si legge che lo stop è esteso anche a tutte le altre lotterie (Superstar, Sivincetutto e Eurojackpot), alle slot machine «situate all’interno degli esercizi di rivendita» e «alla modalità di raccolta online». Da domani, 22 marzo, sarà attivo anche lo stop alle scommesse.


Il provvedimento, deciso dal presidente Marcello Minenna, ha «effetto immediato». La decisione è stata presa – si legge nella circolare – «al fine di limitare ulteriormente gli spostamenti e il contatto dei soggetti la cui presenza risulterebbe necessaria per il corretto svolgimento delle citate attività». Tutte le sospensioni avranno efficacia «per il perdurare dello stato di emergenza e sino a provvedimento di revoca».

Il parere degli esperti

Leggi anche: