Coronavirus, il consiglio del governatore De Luca: «Per Pasqua state a casa e fate la pastiera» – Il video

«Non dico di mangiarle dopo, almeno le prime saranno una sozzeria, ma dopo i primi esperimenti impareremo. L’importante è che rimaniate in casa»

Da quando è scoppiata l’emergenza Coronavirus, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è diventato una star sui social con le sue battaglie fatte di ordinanze, prese in giro nemmeno troppo velate del governo e critiche ai cittadini disobbedienti. Adesso De Luca è tornato con un consiglio pasquale ai sui concittadini. «È un periodo delicato, rimanete a casa, magari imparate a fare pranzi e dolci. Fate le pastiere, ma non uscite», ha detto De Luca. «Non dico di mangiarle dopo, almeno le prime saranno una sozzeria, ma dopo i primi esperimenti impareremo. L’importante è che rimaniate in casa», ha aggiunto scherzando in diretta su Facebook.

«Quella di quest’anno sarà una Pasqua che ricorderemo tutti quanti.
Inutile nascondere che saranno giorni complicati, ma dobbiamo stringere i denti ed evitare atti di irresponsabilità: andare in giro è vietato, fatta eccezione che per le attività essenziali e le prime necessità», spiega De Luca in un altro post su Facebook.

«Sono sospese tutte le manifestazioni religiose. Dobbiamo seguire l’esempio straordinario di Papa Francesco che, celebrando messa in una Piazza San Pietro vuota, sta lanciando un messaggio chiaro a tutti. Bisogna rispettare le regole e vivere anche i momenti di fede a casa. In queste ore stiamo lavorando per scongiurare il pericolo di rientri dal Nord verso la Campania e tutto il Sud. Sono presenti controlli ai caselli autostradali e nelle stazioni ferroviarie. I controlli saranno rigorosi: la mobilità non è consentita».

Il parere degli esperti:

Leggi anche: