Sanremo 2023, dentro Fiorello (con incursioni), fuori Lady Gaga. Amadeus: «Basta chiedermi delle donne». Ecco i giovani in gara

Oggi, 16 dicembre, il direttore artistico condurrà su Rai 1 la gara che permetterà a sei giovani artisti emergenti l’accesso al Festival di Sanremo che andrà in scena dal 7 all’11 febbraio

«Solo due donne su 12 artisti in gara a Sanremo Giovani? Non ho mai scelto il cast in base alle quote rosa, lo trovo offensivo». A dirlo è il direttore artistico di Sanremo Amadeus, rispondendo alla domanda che «mi fate dal primo anno» sulla partecipazione femminile alla kermesse che andrà in scena dal 7 all’11 febbraio 2023. «Va in gara il meglio che ho potuto ascoltare tra i Giovani – continua-. E non ho mai pensato di mettere due donne in più, solo per farci dire che siamo bravi». Il conduttore – durante la conferenza stampa di Sanremo Giovani, in onda stasera 16 dicembre su Rai 1 – ha, inoltre, smentito la notizia circolata qualche mese fa di una possibile partecipazione di Lady Gaga e Britney Spears al Festival. «Lady Gaga e Britney Spears non ci saranno. Non ci sarà neanche nessuna co-conduttrice internazionale». E poi ancora: «Ci saranno alcuni ospiti stranieri, ma come ho sempre detto i miei super ospiti sono i cantanti in gara – ha aggiunto il direttore artistico e conduttore del festival -. Gli ospiti italiani saranno alcuni over70 che appartengono alla storia della musica e che Sanremo deve omaggiare. Li voglio abbracciare e non ricordare: sono un patrimonio presente e li voglio portare sul palco». Confermata invece, seppure sotto forma di «incursione» da Rai2, la presenza di Fiorello. «Fiorello ci sarà con le sue incursioni da Viva Rai2! E io farò di tutto per essere con lui, come cercherò di essere presente su tutto, su tutte le radio. In quella settimana so che devo essere presente dappertutto», ha concluso. Questa sera si alzerà, infatti, il sipario al Teatro del Casinò della città ligure sui 12 concorrenti della finale di Sanremo Giovani: Gianmaria, Giuse The Lizia, Maninni, Mida, Olly, Sethu, Shari e Will, Colla zio, Fiat 131, Noor e Romeo & Drill. Sarà ancora una volta Amadeus, per la quinta volta consecutiva alla guida del festival, a condurre la gara che permetterà a sei giovani artisti emergenti l’accesso al palco dell’Ariston a inizio febbraio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: