Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il video del falso paziente zero che avrebbe diffuso il coronavirus in Italia

Saolini non perde l’occasione per interpretare il paziente zero del coronavirus in Italia mettendo in mezzo i centri massaggi cinesi

Per chi non lo conosce, l’uomo nel video pubblicato su Facebook che sostiene di essere il «paziente zero» che avrebbe portato il Coronavirus in Italia si chiama Gian Marco Saolini, una persona che per anni ha creato e diffuso diverse sceneggiate del genere per sfruttare i temi caldi del momento e prendere in giro gli utenti che ci cascano.

Nel video sostiene di aver preso il coronavirus in un centro massaggi cinese a Roma, raccontando inoltre che i centri dove andava sarebbero stati chiusi perché la gente si è ammalata. Poi sostiene di aver frequentato dei centri massaggi a Milano, anche questi chiusi in seguito per lo stesso motivo. Il racconto continua, sostenendo di essersi spostato in Puglia e per la precisione a Lecce e a Bari. Il tour dei centri massaggi passa poi per la Campania e la Sardegna per poi tornare a Roma.

Sostenendo di avere il coronavirus, racconta di volersi presentare spontaneamente in ospedale non prima di essere passato in un centro commerciale e in diversi supermercati per fare scorta di prodotti da fornire alla sua famiglia.

Screenshot del post Facebook con il video di Saolini.

Tutto falso. Gian Marco Saolini è solito a fare queste sceneggiate, questa volta su un tema estremamente delicato. Chi non lo conosce potrebbe credere che sia stato veramente lui, ma se da una parte è consapevole della reazione disgustata e gli insulti che potrebbe ricevere dagli utenti dall’altra potrebbe creare un secondo problema: chi gestisce e lavora nei centri massaggi cinesi potrebbe subire qualche conseguenza a causa del suo video.

Leggi anche: