Coronavirus, anche una nave della Marina militare in quarantena: è la San Giusto, ha partecipato alle esercitazioni di sbarco

Doppia preoccupazione: la nave ha delle strutture sanitarie a bordo che a questo punto diventano inutilizzabili. 150 militari in isolamento

La nave anfibia San Giusto è in isolamento per coronavirus, perché un sottoufficiale a bordo è risultato positivo al Covid-19. Il militare è ora ricoverato all’ospedale Perrino, a Brindisi, dove già ieri era stato portato perché aveva sintomi tipici del virus. Il tampone ha confermato la positività, informa il sito Difesaonline, ed è intervenuto il comando.

A questo punto, l’intero equipaggio è in quarantena, anche se la nave è ferma in porto e le autorità sanitarie di Brindisi stanno valutando come procedere. E’ sempre il sito Difesaonline a spiegare che il contagio sarebbe avvenuto ne corso di una esercitazione di sbarco che ha coinvolto anche la San Marco.

La preoccupazione non riguarda solo i militari, 150, a bordo. La San Giusto, infatti, è una nave usata per i soccorsi in mare, ha una sala operatoria a bordo e sarebbe stata utilissima, in questo periodo di emergenza.

Il parere degli esperti:

Leggi anche: