L’«effetto Greta» conquista anche l’editoria per ragazzi: boom di titoli sull’ambiente

La campagna della giovane attivista svedese per combattere il cambiamento climatico ha conquistato anche le case editrici

Belle addormentate, ranocchi trasformati da un bacio e cenerentole alla ricerca del principe azzurro. Scansatevi. Ora la parola d’ordine è: ambiente.

Anche i libri per bambini e ragazzi sembrano aver subito l’effetto Greta Thunberg e aver virato verso temi decisamente più “green” e legati all’ambiente.

È quanto emerso dagli ultimi dati di Nielsen Book research condivisi con il The Guardian. Numeri che hanno evidenziato come il numero di libri sulla crisi climatica, il surriscaldamento globale e la protezione degli animali in via di estinzione sia raddoppiato negli ultimi dodici mesi.

Un fenomeno che gli editori hanno già rinominato: “effetto Greta”. La 16enne attivista svedese per l’ambiente è diventata un fenomeno globale. L’onda verde che ha travolto migliaia di giovani in tutto il mondo accomunati dal Fridays for future, i venerdì per l’ambiente, ha contagiato anche le case editrici.

Dai saggi ai romanzi, come la Guida di un ragazzo selvaggio alle specie in via d’estinzione, o le storie di catastrofi apocalittiche in Dove scorre il fiume d’oro, gli editori nel Regno Unito stanno virando verso un’offerta che metta al centro le tematiche ambientali.

Earth Heroes, eroi della terra, che mostra in copertina proprio il volto di Greta Thunberg, è uno di quei libri che hanno conquistato migliaia di giovani lettori. Scritto dalla giornalista di viaggi Lily Dyu, il libro raccoglie storie di 20 inventori e ambientalisti in tutto il mondo tra cui la giovane attivista.

«Direi che c’è stato un effetto Greta Thunberg», afferma al The Guardian Rachel Kellehar, a capo della sezione romanzi per la casa editrice Nosy Crow. «Ha galvanizzato l’appetito di giovani per il cambiamento, e questo ha galvanizzato il nostro di appetito, degli editori, per storie che possano valorizzare il lettore e portarlo a fare quei cambiamenti».

Il messaggio è chiaro: «Non sei solo e puoi fare la differenza. È importante che questo messaggio penetri il prima possibile, un messaggio guidato, in parte, dalle azioni di Greta», dichiara Kellehar. «Da giovani ragazze in Tunisia che sono riuscite a proibire i sacchetti di plastica, a un ingegnere indiano che è riuscito a creare dei ghiacciai artificiali. Questo è un libro a proposito di persone che hanno trovato diverse soluzioni per confrontarsi con il cambiamento climatico».

Leggi anche: