Sondaggio Emg Acqua, in calo la Lega ma resta prima. Fiducia nel governo: numeri pessimi per l’asse M5s-Pd

Matteo Salvini resta in testa alla classifica della fiducia per i leader politici. Scende anche il gradimento per il presidente di Giuseppe Conte

La Lega di Matteo Salvini perde quasi un punto percentuale i sette giorni, ma resta il primo partito al 31,8%: è quanto emerge dall’ultimo sondaggio Emg Acqua diffuso da Agorà su Raitre. Anche l’altro Matteo, Renzi, con il suo partito registra un segno meno: Italia viva cede infatti quasi mezzo punto, ed è ora stimato al 4,1%.

Risalgono, di mezzo punto percentuale, gli altri partiti di governo, entrambi di mezzo punto: il Partito democratico porta a casa un 19,7%, restando ancora avanti rispetto agli alleati del M5s che registra il 19,2%.

Tornando al centrodestra, resta stabile Fratelli d’Italia, sempre al 7,8%. Forza Italia fa registrare un 7,1%.

La fiducia nei leader

Matteo Salvini resta in testa alla classifica della fiducia per i leader politici, anche se il sondaggio Emg Acqua registra per lui un calo. Scende anche il gradimento per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, stabile al secondo posto. Terza – ancora – Giorgia Meloni, leader di Fdi.

Luigi Di Maio registra 14 punti in meno rispetto al suo ex alleato di governo Salvini, e si assesta, di poco, sopra al suo attuale alleato, il segretario dem Nicola Zingaretti. Silvio Berlusconi mantiene invariata la sua posizione in classifica con il 17%, mentre il leader di Italia Viva Matteo Renzi perde un punto e resta un passo indietro al 14.

Sullo stesso tema: