Il Coronavirus colpisce anche l’Atalanta: positivo il portiere Marco Sportiello

Per l’estremo difensore, che è asintomatico, isolamento domiciliare fino al 27 marzo

Un caso di positività al Coronavirus anche nell’Atalanta. Si tratta del portiere Marco Sportiello, titolare a Valencia il 10 marzo scorso nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Lo rende noto il club nerazzurro sul sito ufficiale. «Le autorità sanitarie locali hanno comunicato in data odierna al club la positività al Covid-19 del calciatore Marco Sportiello», recita la nota del club. Il calciatore resterà in isolamento domiciliare: «Marco attualmente è asintomatico. La quarantena preventiva, a cui erano stati sottoposti Marco e tutti i tesserati della prima squadra, terminerà in data 27-03-2020».


Lo scorso 17 marzo il club della Valencia aveva informato che «nonostante le rigide misure adottate dal club, dopo aver giocato una partita di Champions League a Milano (lo scorso 19 febbraio proprio contro l’Atalanta, ndr), un’area confermata ad alto rischio dalle autorità italiane giorni dopo, gli ultimi risultati mostrano che l’esposizione legata alle partite ha causato circa il 35% dei casi positivi al Coronavirus». «Sono tutti casi asintomatici – viene precisato la società – e tutti i contagiati si trovano nei propri domicili con monitoraggio medico e misure di isolamento».

I calciatori positivi al Coronavirus in Serie A salgono a 15. Oltre a Sportiello sono 6 quelli della Sampdoria (Manolo Gabbiadini, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsby, Bartosz Bereszyński e Fabio Depaoli), 3 della Juventus (Daniele Rugani, Blaise Matuidi, Paulo Dybala) così come della Fiorentina (Dusan Vlahovic, Patrick Cutrone, German Pezzella), un caso di contagio ciascuno per l’Hellas Verona (Mattia Zaccagni) e per il Milan (Daniel Maldini).

Intanto oggi 24 marzo i tifosi dell’Atalanta si sono offerti come imbianchini per il nuovo ospedale provvisorio per fronteggiare l’emergenza. La Curva Nord, la parte più calda del tifo nerazzurro, sta collaborando con i volontari degli Alpini per l’ospedale da campo in allestimento presso la Fiera Promoberg di Bergamo in via Lunga, nel quartiere di Boccaleone, in direzione Seriate.

«Gli Alpini di Bergamo ci hanno chiesto una mano – si legge sulla pagina Facebook “Sostieni la Curva” -. Abbiamo bisogno di 10/15 imbianchini disponibili da oggi alle 17 attrezzati con rulli, pennelli, pistola, pertichetto, silicone e scala». Il numero cellulare lasciato sulla pagina è stato letteralmente intasato di risposte all’appello con segnalazioni di disponibilità, tanto che alle 16.14 la stessa pagina dei tifosi riportava il seguente messaggio: «Abbiamo ricevuto centinaia di chiamate, abbiamo raggiunto il numero massimo per il lavoro di imbianchini. Grazie a tutti».

Il parere degli esperti

Leggi anche: