Il momento in cui la donna viene colpita al petto con arma da fuoco durante l’insurrezione a Capitol Hill – Il video

Il fatto è avvenuto dopo che il presidente degli Stati Uniti ha ordinato il dispiegamento della Guardia nazionale al Congresso

È morta la donna che è stata ferita durante le proteste dei supporter di Donald Trump che hanno preso d’assalto Capitol Hill. Lo confermano diversi media americani, tra cui NBC e il Washington Post. La donna è stata raggiunta da un colpo d’arma da fuoco al petto ed è stata ricoverata dopo poco. Le circostanze del suo ferimento sono ancora da chiarire, ma sui social media circolano immagini che la mostrano cadere a terra pochi attimi dopo lo sparo.


Il fatto è avvenuto dopo che il presidente degli Stati Uniti avrebbe ordinato il dispiegamento della Guardia nazionale al Congresso. Nello scontro, diversi agenti sono rimasti feriti. «Su indicazione di Donald Trump, la Guardia nazionale» sta intervenendo. «Ribadiamo la richiesta di Trump contro la violenza», ha twittato la portavoce della Casa Bianca, Kayleigh McEnany.

Il bilancio per ora è di un ferito grave tra le forze speciali: secondo fonti di stampa americane sarebbe già stato trasportato in ospedale. «Scene scioccanti a Washington DC. Il risultato di queste elezioni democratiche deve essere rispettato». Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, su Twitter.

Leggi anche: