Attacco al Congresso Usa, Melania Trump si schiera contro gli assalitori: «Delusa e scoraggiata»

di Redazione

Dopo giorni di silenzio, la moglie di Donald Trump ha commentato gli scontri dell’Epifania al Congresso

Melania Trump rompe il silenzio sui fatti di Capitol Hill. In un comunicato diffuso dalla Casa Bianca, la moglie del presidente uscente Donald Trump si è detta «delusa e scoraggiata» da quanto accaduto il 6 novembre scorso, quando un gruppo di sostenitori del presidente uscente si è introdotto nell’edificio del Congresso a Washington. Negli scontri hanno perso la vita 5 persone, tra cui un agente della Capitol Police. Le sue dichiarazioni arrivano dopo giorni di polemiche e interrogativi attorno alla sua figura. Alcuni media locali l’hanno accusata di essere rimasta impassibile davanti agli scontri dell’Epifania, e di aver volontariamente evitato la ribalta mediatica «nei giorni più neri del Paese».


Condanno assolutamente le violenze che si sono verificate nel Campidoglio della nostra nazione. La violenza non è mai accettabile. Imploro le persone di smetterla con la violenza, di non dare mai giudizi basati sul colore della pelle e di usare le diverse ideologie politiche per motivare aggressività e cattiveria.

Immagine di copertina: EPA/CHRIS KLEPONIS

Leggi anche:

Redazione