Coronavirus, il messaggio di Sileri positivo: «L’Italia vincerà questa guerra. Verrà fuori tutta la resilienza di questo popolo» – Il video

«La sera i sintomi diventano un po’ più forti come può essere una fortissima influenza ma, ovviamente, vedremo poi nei prossimi giorni come andrà», racconta Sileri

«L’Italia vincerà questa guerra grazie alla responsabilità, all’amore, alla solidarietà. Verrà fuori tutta la resilienza di questo popolo», conclude così il suo videomessaggio il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri nel giorno in cui ha scoperto di essere positivo anche lui al Coronavirus.

E ora c’è da misurare la febbre, chiudersi in isolamento, stare lontano da moglie e figlio e tutte le accortezze quotidiane annesse e connesse al decorso della malattia: «Aspettiamo, vediamo giorno per giorno ciò che accade». Per ora, racconta nel video affidato alla sua bacheca Facebook, «posso dire che sto bene: è chiaro che la sera i sintomi diventano un po’ più forti come può essere una fortissima influenza ma, ovviamente, vedremo poi nei prossimi giorni come andrà». E poi via con in ringraziamenti, perché si continua tutti coinvolti a lavorare anche a distanza: «Si va avanti a pieno regime, anche da casa. Ringrazio i miei collaboratori che riescono a svolgere un lavoro impeccabile anche a distanza».

Il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri ha raccontato di essersi messo subito in autoisolamento non appena ha avvertito i sintomi tipici della malattia. Ci sono elementi per dire che è risultato positivo al tampone dopo esser stato alcuni giorni fa in contatto con un “sospetto positivo”. Sileri era sul volo di Stato che da Wuhan ha riportato a casa Niccolò, il 17enne di Grado bloccato per due volte in Cina a causa della febbre, nonostante fosse negativo al virus.

Il parere degli esperti

Leggi anche: