Coronavirus, un raggio di sole su Bergamo. L’ospedale di alpini e volontari finito in 7 giorni: «La gente come noi non molla mai» – Il video

Un miracolo? «Quello lo faranno forse i dottori». L’ospedale sarà operativo a breve. È stato realizzato a tempo record

Al grido di «la gente come noi non molla mai», eccola la gioia di volontari, alpini, artigiani e tifosi della Curva, «che hanno reso possibile l’allestimento dell’ospedale da campo alla Fiera di Bergamo» per rispondere all’emergenza Coronavirus. A postare il video dei festeggiamenti è la Confartigianato imprese Bergamo, che ha pubblicato su Facebook un video che ritrae i volontari che in pochi giorni hanno allestito l’ospedale da campo degli alpini e che, al termine dei lavori, cantano tutti insieme per festeggiare. «La gente come noi non molla mai», dicono battendo le mani sui tavoli.

https://www.facebook.com/ConfartigianatoBergamo/videos/211344246790311/

«È stata una bella sfida. Nel giro di 7-8 giorni è stato tirato su un ospedale», ha detto l’assessore alla Protezione Civile della Lombardia Pietro Foroni a proposito dei tempi record con cui è stato costruito l’ospedale in Fiera a Bergamo, che è in pratica un presidio medico avanzato che opererà coordinato dall’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e voluto dall’associazione nazionale alpini. L’ospedale a giorni sarà operativo.

«Abbiamo finito», conferma in un altro video su Facebook il presidente dell’associazione Giacinto Giambellini mentre mostra il nuovo ospedale. «Le camere sono fatte, i letti sono dentro. È allucinante, una settimana fa c’erano 200 persone che lavoravano qua, adesso silenzio, l’ospedale d campo degli alpini trasformato in un ospedale vero è pronto», spiega. «Più di 15mila ore donate dagli artigiani più i volontari ….tutto quello che si poteva fare come Artigiani Volontari e Alpini è stato fatto». Un miracolo? «Quello lo faranno forse i dottori, i ragazzi di Emergency sono appena andati via, i letti sono pronti, le terapie, le attrezzature che possono servire ai nostri medici, siamo pronti».

Ciao a Tutti …e finito …più di 15.000 ore donate dagli Artigiani più i Volontari ….tutto quello che si poteva fare come Artigiani Volontari e Alpini è stato fatto…mancano proprio i dettagli ma davvero pochi , adesso tocca a loro ai dottori al personale sanitario….grazie a tutti quelli che anche solo con un Grazie ci Sono stati vicino , immagino di postare un’ultimo video della consegna ufficiale ma il mio contributo della settima di costruzione dell’ospedale da Campo da parte di Artigiani e Volontari con la logistica dagli Alpini finisce qui …grazie a tutti per averci seguito ….un Saluto e Arrivederci da Bergamo ….

Gepostet von Giacinto Giambellini am Dienstag, 31. März 2020

In copertina ANSA/UFFICIO STAMPA | I lavori di allestimento dell’ospedale da campo ell’area dei padiglioni della Fiera di Bergamche sta costruendo l’associazione nazionale degli Alpini per rispondere all’emergenza coronavirus, Bergamo, 23 Marzo 2020.

Video Facebook Confartigianato imprese Lombardia

Il parere degli esperti:

Leggi anche: