Coronavirus, via libera del Cdm alla proroga del divieto di spostamento tra tutte le regioni fino al 25 febbraio. In arancione: Abruzzo, Liguria, Toscana e Pa Trento

La Sicilia passa invece in zona gialla

Dopo la pubblicazione dell’ultimo report dell’Istituto superiore di Sanità, è stato varato nell’ultimo Consiglio dei Ministri l’ultimo Dpcm con le regole anti-Covid, prima di entrare nella nuova fase di gestione della pandemia che spetterà al nuovo governo del presidente incaricato Mario Draghi. La proroga avrà validità sino al 25 febbraio. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato le nuove ordinanze, che entreranno in vigore a partire da lunedì 15 febbraio. Passano in area arancione l’Abruzzo, la Liguria, la Toscana e la Provincia Autonoma di Trento. La Sicilia, invece, passa in zona gialla.


Divieto di spostamento tra regioni

Nel nuovo decreto viene prorogato il divieto di spostamento tra tutte le regioni, a prescindere dal colore, fino al 25 febbraio 2021. Resta valida la deroga agli spostamenti legati alle «comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità (salute e urgenza)», e resta consentito il «rientro presso la propria residenza, domicilio o abitazione».


Da sapere:

Leggi anche: