Coronavirus, annullato il salone dell’auto di Ginevra

Le autorità svizzere hanno deciso di annullare tutti gli eventi che raccolgono più di mille persone

A causa dello scoppio dell’epidemia Coronavirus la Svizzera ha deciso di annullare il Salone dell’auto in programma dal 5 al 15 marzo. La decisione è stata presa dalle autorità che hanno annullato tutti gli eventi, privati e pubblici, che raccolgono più di mille persone per evitare contagi. Il salone dell’auto è una delle più importanti esposizioni a livello mondiale nel settore motori e ogni anno conta tra i 500mila e i 600mila visitatori.

Sono otto le persone contagiate da coronavirus in Svizzera. Il primo caso risale allo scorso 25 febbraio. Si tratta di un uomo di 70 anni che aveva viaggiato di recente nel Milanese. Anche la seconda persona contagiata, un 28enne residente a Ginevra era tornato da poco da Milano. Contagiati pure due bimbi di una famiglia italiana in vacanza a Engadina Alta (Ginevra).

La Svizzera non è il primo Paese che decide di annullare un evento importante come il salone dell’auto per contenere i contagi. Lo scorso 12 febbraio è stato annullato il Mobile World Congress di Barcellona. Anche il Salone del Mobile di Milano, previsto per aprile, è stato rinviato a giugno.

Foto copertina: International Motor Show, Berlino |Ansa

Il parere degli esperti

Leggi anche: