Sanremo, intervista ad Avincola: «Canto la rivincita dei panchinari» – Il video

«Goal!» è il brano proposto dal cantautore romano

Quando Avincola inizia a cantare la prima sensazione che si percepisce può essere quella di smarrimento. Sarà la sua timbrica che richiama quella di Ivan Graziani, sarà che non si sa mai dove la sua scrittura, che commistiona la ruvidezza schietta di maestri come Vasco Rossi e Luca Carboni al viaggio cinematografico, andrà a finire. Eppure, quando Avincola inizia a cantare Goal!, brano con cui concorrerà tra le Nuove proposte di questa 71esima edizione di Sanremo, la canzone si fa sempre più concreta e sembra materializzarsi intorno a chi l’ascolta.


«Le canzoni quando sono scritte in maniera sincera sono sempre lo specchio dei tempi che viviamo: c’è una finta semplicità, una povertà lessicale nella vita di tutti i giorni che di rimando va a finire nelle canzoni – racconta Avincola a Open -. Pensiamo troppo spesso che le cose piccole siano banali, e non ci facciamo più caso». Nel suo album, Turisti, le piccole cose diventano invece strumento per superare le difficoltà. Certo, la melanconia è sempre lì, fissa, in qualche sfumatura dei brani di Simone.

Sullo stop della cultura causa Covid: «Speriamo che si possa ripartire»

Seppur nell’incertezza e, talvolta, nell’insicurezza personale, la consapevolezza di essere uno degli artisti che prenderà parte a questa edizione unica del Festival della Canzone italiana fa brillare gli occhi a Simone: «So’ proprio contento, era quello che volevo, era quello che cercavo, non mi posso proprio lamentare». E il pensiero va subito a tutti i lavoratori della cultura e dello spettacolo che da un anno sono completamente fermi: «Noi siamo privilegiati perché possiamo cantare su un palco, e molti altri non possono: abbiamo la nostra piccola dose di responsabilità, nella speranza che tutto, prima o poi, possa riprendere». 

E perché no, sarebbe anche una rivincita di quell’intero comparto culturale italiano abbandonato e lasciato in fondo alla lista. Una voglia di rivincita che è già insita nella memoria di Simone Avincola sin da quando, da bambino, una maestra gli mise una nota, convinta che durante un compito avesse copiato una poesia, mentre invece era tutta farina del suo sacco. Insomma, un messaggio di speranza per tutti: quello di riuscire a ritrovare il coraggio di «non abbandonarsi all’idea di essere sempre dei panchinari, al di là di quello che poi sarà il risultato». E chissà che un giorno non si faccia anche Goal!.

Speciale Sanremo 2021

I conduttori

I 26 Big (Campioni) in gara

AielloOra | AnnalisaDieci | ArisaPotevi fare di più | BugoE invece sì | Colapesce e DimartinoMusica leggerissima | Coma CoseFiamme negli occhi | Ermal MetaUn milione di cose da dirti | Extraliscio e Davide ToffoloBianca Luce Nera | FasmaParlami | Francesca Michielin e FedezChiamami per nome | Francesco RengaQuando trovo te | FulminacciSanta Marinella | GaiaCuore Amaro | GhemonMomento perfetto | Gio EvanArnica | IramaLa genesi del tuo colore | La Rappresentante di ListaAmare | Lo Stato SocialeCombat Pop | MadameVoce | Malika AyaneTi piaci così | ManeskinZitti e buoni | Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery BandIl Farmacista | NoemiGlicine | Orietta BertiQuando ti sei innamorato | RandomTorno a Te | Willie PeyoteMai dire mai

Le 8 nuove proposte (Giovani)

AvincolaGoal! | Davide ShortyRegina | DellaiIo sono Luca | Elena FaggiChe ne so | FolcastScopriti | GaudianoPolvere da sparo | Greta ZuccoliOgni cosa sa di te | WrongonyouLezioni di volo

Leggi anche: