Sanremo 2021, Amadeus e Fiorello: «Dedicato al Paese che lotta». Dalle regole di Ibra al quadro di Achille Lauro, ecco la prima serata

La serata inaugurale della festa della canzone italiana tra big, nuove proposte e ospiti d’eccezione. Un omaggio all’infermiera simbolo del Covid e un appello per Zaki

La classifica della prima serata

  • 1 Annalisa – Dieci
  • 2 Noemi – Glicine
  • 3 Fasma – Parlami
  • 4 Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome
  • 5 Francesco Renga – Quando trovo te
  • 6 Arisa – Potevi fare di più
  • 7 Måneskin – Zitti e buoni
  • 8 Max Gazzé e la Trifluoperazina Monstery Band – Il farmacista
  • 9 Colapesce e Dimartino – Musica leggerissima
  • 10 Coma_Cose – Fiamme negli occhi
  • 11 Madame – Voce
  • 12 Ghemon – Momento perfetto
  • 13 Aiello – Ora

Lo sguardo complice dei Coma_Cose

Uno di fronte all’altro, la complicità dei Coma_Cose ha incantato per tutto il tempo dell’esibizione. Con Fiamme negli occhi il duo ha raccontato la «nostalgia per le fasi della vita che non torneranno, e il perdono per lasciare andare le cose che ci tormentano da troppo tempo». Intervistati da Open poco prima di salire sul palco, i due cantanti milanesi hanno spiegato il diverso punto di vista con cui hanno iniziato a guardarsi da quando la pandemia ha stravolto l’esistenza di tutti.


Ti lascerò, Fiorello e Matilda De Angelis cantano insieme

Dopo una lambada corpo a corpo tra Fiorello e Amadeus, lo showman siciliano si ricompone accogliendo sul palco l’attrice Matilda De Angelis. I due tornano indietro nel tempo fino al 1989 omaggiando una delle coppie più indimenticate della storia del Festival. Più di trent’anni fa Fausto Leali e Anna Oxa cantavano la famosissima Ti lascerò.

I Måneskin spettinano l’Ariston

Rock e smalto nero, i Måneskin aggrediscono il palcoscenico con Zitti e buoni. «Racconteremo la nobiltà della rabbia» avevano detto ad Open poco prima prima di entrare in teatro. Poco più che ventenni, i quattro musicisti romani ancora una volta danno prova di grande agilità sul palco. Suonano e cantano (bene) un rock’n’roll che sveglia.

Madame scalza sul palco

18 anni, la più giovane tra tutti i campioni in gara, Madame arriva scalza sul palcoscenico per cantare Voce. La promessa del rap italiano si mostra a suo agio con un brano che «parla della ricerca della propria voce e della propria identità».

Arriva Achille Lauro

«Sopravvivevi perché ti bastava un abbraccio», una delle frasi della lettera del mondo all’umanità recitata da Achille Lauro all’inizio della prima esibizione sul palco dell’Ariston. Lacrima sangue, il liquido rosso esce anche dalla bocca. «Esistere è essere. Essere è diritto di ognuno. Dio benedica chi è», le parole conclusive della performance.

Un appello per Patrick Zaki

Il direttore artistico ha ricordato la convalida dell’arresto dello studente dell’Università di Bologna Patrick Zaki in Egitto per altri 45 giorni. «Rischia una condanna a 45 anni di carcere» ha detto Amadeus, «Zaki torni libero al più presto».

Il look “geniale” di Max Gazzé

Con Il farmacista Max Gazzé ha conquistato il popolo del web. Vestito da Leonardo da Vinci è salito sul palco dell’Ariston insieme alla  Trifluoperazina Monstery Band.

Loredana Berté, un messaggio contro la violenza sulle donne

La regina del rock è arrivata sul palco di Sanremo con uno dei suoi più grandi successi, Sei bellissima. Loredana Berté è figlia di se stessa e della sua musica, «senza domini né padroni»: il nuovo brano presentato dall’artista è stato Figlia di. Si è presentata con scarpe rosse e fiocco sulla giacca dello stesso colore, il messaggio è contro la violenza sulle donne: «Al primo schiaffo bisogna denunciare».

Alessia Bonari, il volto simbolo della lotta al virus

Ha mostrato i segni del duro lavoro nel reparto anti Covid del suo ospedale di Milano. Le 15 ore di mascherina al giorno sono state riassunte in una sua foto che ha fatto il giro del mondo. Alessia Bonari fa l’infermiera e dopo un turno massacrante di lavoro mesi fa ha postato il selfie simbolo della lotta al virus. «Non bisogna abbassare la guardia, insieme ce la faremo», l’operatrice sanitaria sorride sul palco dell’Ariston.

Il festival di Zlatan

«Un onore per me essere qui ma è un onore anche per te avermi qui». Zlatan Ibrahimovic parla così ad Amadeus e arriva come un ciclone a dettare le regole. Troppi cantanti? Vendiamoli. Il palco? Troppo piccolo. Allarghiamo o si annulla il festival. «Via i violini, rimane solo Zlatan».

Matilda De Angelis sul palco dell’Ariston

«Mi è bastato buttare Naomi Campbell dalle scale e sono qui». La giovane attrice italiana ha recitato accanto a Nicole Kidman e Hugh Grant nella miniserie TV The Undoing – Le verità non dette e sta girando il film Across the River and Into the Trees. Insieme ad Amadeus ha presentato i secondi cantanti in gara, Colapesce e Dimartino.

La prima dei campioni è Arisa

La voce di Arisa si diffonde fino alla platea di poltrone vuote. Di rosso vestiva canta a occhi chiusi Potevi fare di più. Nostalgia e rammarico per una storia finita. «Racconto la sofferente realtà che propone un amore spento, che si trascina tra i rovi di spine che crescono incolti nell’anima, soffocandone la luce».

Diodato torna a “fare rumore”

E il primo ospite della serata non poteva che essere Diodato. Vincitore della scorsa edizione con Fai Rumore, a distanza di un anno torna a cantare un brano diventato simbolo di uno dei momenti più difficili della storia d’Italia e del mondo. Da quel febbraio 2020 l’invito del cantante a fare rumore sarebbe presto diventato la colonna sonora di un silenzio forzato, quello dell’isolamento causato dall’epidemia di Covid-19.

Cominciano i giovani

Ad esibirsi per primi sono stati 4 delle 8 nuove proposte. Folcast con Scopriti e Gaudiano con Polvere da sparo passano ufficialmente il turno. Elena Faggi con Che ne so e Avincola con Goal! hanno invece lasciato la gara. Per ascoltare gli altri 4 giovani si dovrà attendere la seconda serata. «Canto la rivincita dei panchinari» ha detto ad Open poco prima di salire sul palco Avincola, uno dei due eliminati della serata.

Fiorello “Lauro” sul palco

La storica scalinata dell’Ariston è stata scesa da un Fiorello in stile Achille Lauro. Occhiali e un mantello di fiori «che pesa 21 kg..», la parodia di Grazie dei fiori è stato il primo numero dello showman.

Si accendono le luci dell’Ariston

È cominciato al buio il 71° Festival di Sanremo con tanto di scongiuri. Il dialogo tra i due mattatori della serata Amadeus e Fiorello ha inaugurato la prima serata del Festival a luci spente. «Per creare ancora più mistero siamo al buio» ha scherzato il comico siciliano, definendo quello di quest’anno come «il festival più difficile di sempre». Ma è durata poco tempo, le luci dell’Ariston si sono ufficialmente accese. Poltrone vuote e applausi finti, Amadeus legge una dichiarazione d’intenti a cuore aperto. «Ho scritto una lettera per spiegarvi il perché ho deciso di fare il Festival» ha cominciato al centro del palco. «Ci ho messo tutto me stesso e in condizioni difficilissime. Mai avrei pensato che fosse possibile, ma rispettando ogni norma di sicurezza il pensiero è andato soprattutto a chi vive di musica, al Paese reale che sta lottando per ritrovarsi». L’inizio del Festival nell’era del Covid è stato un inno alla normalità pre – pandemia. «Abbiamo scoperto che la normalità è una cosa straordinaria» ha continuato Amadeus, «stasera questo spettacolo è anche per questo».

La scaletta della prima serata

  • Presentazione Nuove Proposte
  • Gaudiano
  • Elena Faggi
  • Avincola
  • Folcast
  • Verdetto Nuove Proposte
  • Apertura Festival di Amadeus e Fiorello
  • Diodato
  • Arisa
  • Matilda De Angelis
  • Colapesce e Dimartino
  • Zlatan Ibrahimovic
  • Aiello
  • Infermiera Alessia Bonari
  • Francesca Michielin e Fedez
  • Loredana Bertè
  • Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery Band
  • Fiorello
  • Noemi –
  • Achille Lauro
  • Madame
  • Matilda De Angelis
  • Maneskin
  • Zlatan Ibrahimovic
  • Ghemon
  • Fiorello e Matilda De Angelis
  • Coma_Cose
  • Annalisa
  • Diodato
  • Francesco Renga
  • Matilda De Angelis
  • Fasma
  • Banda della Polizia di Stato con Stefano Di Battista
  • Classifica della prima serata

Speciale Sanremo 2021

I conduttori

I 26 Big (Campioni) in gara

AielloOra | AnnalisaDieci | ArisaPotevi fare di più | BugoE invece sì | Colapesce e DimartinoMusica leggerissima | Coma CoseFiamme negli occhi | Ermal MetaUn milione di cose da dirti | Extraliscio e Davide ToffoloBianca Luce Nera | FasmaParlami | Francesca Michielin e FedezChiamami per nome | Francesco RengaQuando trovo te | FulminacciSanta Marinella | GaiaCuore Amaro | GhemonMomento perfetto | Gio EvanArnica | IramaLa genesi del tuo colore | La Rappresentante di ListaAmare | Lo Stato SocialeCombat Pop | MadameVoce | Malika AyaneTi piaci così | ManeskinZitti e buoni | Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery BandIl Farmacista | NoemiGlicine | Orietta BertiQuando ti sei innamorato | RandomTorno a Te | Willie PeyoteMai dire mai

Le 8 nuove proposte (Giovani)

AvincolaGoal! | Davide ShortyRegina | DellaiIo sono Luca | Elena FaggiChe ne so | FolcastScopriti | GaudianoPolvere da sparo | Greta ZuccoliOgni cosa sa di te | WrongonyouLezioni di volo

Leggi anche: