Sanremo 2021, lo Stato Sociale porta in scena la crisi del mondo dello spettacolo. Sui social: «Esibizione da brividi»

A suggellare il momento, diventato veramente solenne, la standing ovation dell’orchestra

Peccato per l’orario – era l’una di notte, ormai – perché ieri lo Stato Sociale ha portato in scena uno spettacolo davvero da servizio pubblico. All’interno della terza serata del Festival di Sanremo, quella tutta dedicata alle cover e alla musica d’autore, la band italiana si è esibita sulle note di Non è per sempre degli Afterhours. Affiancati da Emanuela Fanelli e Francesco Pannofino, hanno elencato i nomi di alcune sale chiuse per sempre a causa della pandemia da Coronavirus, o in attesa di riaprire. Uno spettacolo «da brividi, commovente, che ha fatto scendere le lacrime», come hanno commentato alcuni utenti sui social network.


«Alcatraz, Milano: aperto nel 1997 chiuso a febbraio 2020, non sappiamo quando riaprirà. Teatro dell’angelo, Roma: aperto nel ’94, chiuso per sempre. Cinema Iris, Messina: non sappiamo quando riaprirà. Negli anni ’90 un musicista apre il Cage a Livorno perché, dice, le città senza i club sono più brutte e vuote: non sappiamo quando riaprirà. Il cinema Mandrioli in provincia di Bologna continua a proiettare film durante il lockdown, a porte chiuse, perché non manchino nella città le voci dei personaggi: non sappiamo quando riaprirà. Hiroshima, Torino: Non sappiamo. Teatro Massimo, Palermo. Cinema Adriano. Sherwood festival, Miami, Balla coi cinghiali: sospesi. Primo maggio: senza pubblico. Teatro salone margherita: chiuso definitivamente. Festival di Sanremo 2021: 26 cantanti, solo tra loro oltre 50.000 concerti, oltre mille live club, oltre 10.000 persone che non lavorano più da un anno. Ma non sarà per sempre. Credeteci, i nostri fiori non sono ancora rovinati».

«Con migliaia di live fermi e 10 mila persone che non lavorano più da un anno, ma non sarà per sempre». E la chiusa: «Ma non sarà per sempre». A suggellare il momento, la standing ovation dell’orchestra.

Speciale Sanremo 2021

I conduttori

I 26 Big (Campioni) in gara

Aiello – Ora | Annalisa – Dieci | Arisa – Potevi fare di più | Bugo – E invece sì | Colapesce e Dimartino – Musica leggerissima | Coma Cose – Fiamme negli occhi | Ermal Meta – Un milione di cose da dirti | Extraliscio e Davide Toffolo – Bianca Luce Nera | Fasma – Parlami | Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome | Francesco Renga – Quando trovo te | Fulminacci – Santa Marinella | Gaia – Cuore Amaro | Ghemon – Momento perfetto | Gio Evan – Arnica | Irama – La genesi del tuo colore | La Rappresentante di Lista – Amare | Lo Stato Sociale – Combat Pop | Madame – Voce | Malika Ayane – Ti piaci così | Maneskin – Zitti e buoni | Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery Band – Il Farmacista | Noemi – Glicine | Orietta Berti – Quando ti sei innamorato | Random – Torno a Te | Willie Peyote – Mai dire mai

Le 8 nuove proposte (Giovani)

Avincola – Goal! | Davide Shorty – Regina | Dellai – Io sono Luca | Elena Faggi – Che ne so | Folcast – Scopriti | Gaudiano – Polvere da sparo | Greta Zuccoli – Ogni cosa sa di te | Wrongonyou – Lezioni di volo

Leggi anche: