Sanremo 2021, Willie Peyote: «Così mi sono fatto giullare, prendendo in giro il Festival e anche me stesso» – La videointervista

Il rapper a Open: «Siamo spesso superficiali perché non ci diamo il tempo di analizzare le cose e capirle»

È balzato al secondo posto della classifica generale dopo il voto della sala stampa durante la quarta serata del Festival di Sanremo. A vederlo dall’esterno, con la sua nonchalance sul palco, nessuno penserebbe che Willie Peyote potesse avere qualche timore prima di salire sul palco del Festival. E invece. Certo, tutto è passato arrivando all’Ariston, con la consapevolezza che di lì a poco avrebbe preso in giro sia il Festival sia se stesso. Mai dire mai (La locura) scivola barra dopo barra con una velocità disarmante, pressa con la cassa dritta a 140 bpm e con un’orchestra che riempie ancor di più il caos.


«Il re è nudo». E Willie Peyote si è fatto giullare, prendendo in giro se stesso, il Festival, noi tutti. Ma la sfida è proprio quella: decidere come si intende uscire da questo caos, scegliendo se si vuole iniziare a ironizzare su se stessi, criticandosi, e ridare un peso alle parole che pronunciamo ogni giorno e, conseguentemente, a ciò che facciamo. Un’entropia costantemente alimentata in cui si viene costantemente bombardati, prossima all’implosione e al «cortocircuito». La reazione? Forse l’esplosione. O forse ancora la ripresa dell’esercizio del prendersi del tempo, processare tutto quello che facciamo e diciamo. Del resto, «dobbiamo dire subito che andrà tutto bene, dobbiamo subito dire che non abbiamo paura di niente, che siamo forti e ne usciremo migliori. Ma diamoci del tempo! Pretendere di reagire subito a qualcosa che non si conosce non è un buon servizio verso noi stessi».

Speciale Sanremo 2021

I conduttori

I 26 Big (Campioni) in gara

Aiello – Ora | Annalisa – Dieci | Arisa – Potevi fare di più | Bugo – E invece sì | Colapesce e Dimartino – Musica leggerissima | Coma Cose – Fiamme negli occhi | Ermal Meta – Un milione di cose da dirti | Extraliscio e Davide Toffolo – Bianca Luce Nera | Fasma – Parlami | Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome | Francesco Renga – Quando trovo te | Fulminacci – Santa Marinella | Gaia – Cuore Amaro | Ghemon – Momento perfetto | Gio Evan – Arnica | Irama – La genesi del tuo colore | La Rappresentante di Lista – Amare | Lo Stato Sociale – Combat Pop | Madame – Voce | Malika Ayane – Ti piaci così | Maneskin – Zitti e buoni | Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery Band – Il Farmacista | Noemi – Glicine | Orietta Berti – Quando ti sei innamorato | Random – Torno a Te | Willie Peyote – Mai dire mai

Le 8 nuove proposte (Giovani)

Avincola – Goal! | Davide Shorty – Regina | Dellai – Io sono Luca | Elena Faggi – Che ne so | Folcast – Scopriti | Gaudiano – Polvere da sparo | Greta Zuccoli – Ogni cosa sa di te | Wrongonyou – Lezioni di volo

Leggi anche: