Sanremo 2021, Fedez sul podio grazie alle story di Chiara Ferragni? Prima le critiche sui social. Ora l’attacco del Codacons

Non è la prima volta che l’associazione che tutela i consumatori si scaglia contro la coppia più social d’Italia

I premi per la 71esima edizione del Festival di Sanremo sono stati appena consegnati, ma c’è già chi ha urlato allo scandalo. Ad accendere la polemica, in occasione della quinta serata dello show, è il Codacons. L’ente che tutela i consumatori si è infatti scagliato contro il piazzamento della coppia Francesca Michielin e Fedez che hanno guadagnato il podio, aggiudicandosi il secondo posto con la loro Chiamami per nome. Tutto ha inizio ieri sera, prima della gara, quando la moglie del rapper, Chiara Ferragni, si è spesa su Instagram in un lungo appello, fatto di post e stories, per il marito e la collega.


Ferragni, appena iniziata la diretta su Rai1 del Festival, ha chiesto aiuto su Instagram ai suoi 23 milioni di follower per votare il marito Fedez e Francesca Michielin, fino a quel momento agli ultimi posti della classifica generale dei Big. Sui social è partita la rivolta: alcuni utenti hanno protestato spiegando come non tutti i cantanti in gara avessero un bacino così vasto di voti cui attingere. «Chiara Ferragni ha pubblicato letteralmente diciannove stories e tre post, di cui uno con Leone, in cui invita a votare Fedez. Ogni nostro tentativo di far salire qualcun altro sul podio sarà inutile», ha scritto un utente.

«Devono vincere le canzoni migliori, non quelle che hanno più follower!», scrive qualcuno. «Ho buttato 50 centesimi. La Ferragni ha detto ai suoi follower di votare suo marito», scrive un’altra. «Dall’alto dei miei 128 followers, faccio un appello ai 23 milioni di seguaci della Ferragni: toglietele il follow». «Certo che se votano i fan di Chiara Ferragni sappiamo già chi sarà il vincitore, potevamo risparmiarci l’esibizione di Renga e Bugo». Ma c’è anche chi difende l’imprenditrice: «Non capisco la polemica: non dovrebbe invitare i followers a votare per il marito?», scrive qualcuno.

La reazione del Codacons

In prima fila, tra chi ha ritenuto il posizionamento dei due in qualche modo pilotato, il Codacons che ha spiegato all’Adnkronos che «vigilerà sull’andamento del televoto e chiederà alla Rai di avere tutti i dati relativi ai voti provenienti dal pubblico da casa». In questo modo si saprà se l’appello di Chiara Ferragni ha violato il regolamento sanremese. «Il regolamento del festival prevede la par condicio per tutti gli artisti in gara, e se questa viene violata da interventi esterni atti ad alterare la classifica finale della kermesse, la stessa classifica rischia di essere annullata», ha detto il Codacons.

Utilizzare «un bacino di utenza di 23 milioni di follower per favorire un artista a discapito degli altri potrebbe determinare una violazione sia del regolamento del festival che delle delibere Agcom, ed in tal senso, in caso di votazioni anomale attraverso il televoto il Codacons avvierà le dovute azioni legale per annullare la classifica finale di Sanremo 2021», hanno fatto sapere dall’associazione.

Il Codacons contro i Ferragnez

C’è poi da dire che non è la prima volta che il Codacons ha qualcosa da eccepire nei confronti della coppia più social d’Italia. A marzo 2020, in piena pandemia di Coronavirus, l’associazione aveva denunciato irregolarità nella raccolta fondi organizzata da Fedez con la moglie a favore dell’ospedale San Raffaele di Milano, e che ha permesso di aprire un nuovo reparto di terapia intensiva. L’associazione aveva classificato come «ingannevoli» le commissioni sulla piattaforma GoFundMe, alla quale i due si erano appoggiati per ottenere fondi. Da lì il provvedimento dell’Antitrust che aveva dichiarato incongruo il meccanismo di applicazione delle stesse a carico dei donatori.

A fine settembre, poi, l’esposto contro Chiara Ferragni per blasfemia e offesa al sentimento religioso. A scatenare le ire del Codacons l’immagine dell’influencer rappresentata come la Madonna apparsa su Vanity Fair. «Presentiamo un esposto alla Procura della Repubblica e al Ministro dei Beni culturali Dario Franceschini – si legge nella nota diffusa allora dal Codacons – affinché intervengano su quella che non è una provocazione, ma una grave mancanza di rispetto per i cristiani, per l’intero mondo religioso e per l’arte in genere. L’immagine che raffigura la Ferragni nei panni di una moderna Madonna con bambino dipinta da Giovanni Battista Salvi detto il Sassoferrato sfrutta la figura della Madonna e la religione a scopo commerciale».

Fedez: «Una moglie supporta suo marito»

«Una moglie supporta suo marito, che mia moglie sia Chiara Ferragni… mi reputo uomo fortunato». Durante la conferenza stampa organizzata la mattina dopo il Festival, Fedez è intervenuto direttamente sulla questione: «Io ad esempio ho supportato i Maneskin. E sarebbe disonesto non sottolineare che la nostra è una canzone che è stata prima in classifica sulle piattaforme streaming prima dell’intervento di mia moglie. Ci sono state altre scalate importanti col televoto come quella di Madame. Polemica sterile: cosa potevate aspettarvi da mia moglie?».

Speciale Sanremo 2021

I conduttori

I 26 Big (Campioni) in gara

Aiello – Ora | Annalisa – Dieci | Arisa – Potevi fare di più | Bugo – E invece sì | Colapesce e Dimartino – Musica leggerissima | Coma Cose – Fiamme negli occhi | Ermal Meta – Un milione di cose da dirti | Extraliscio e Davide Toffolo – Bianca Luce Nera | Fasma – Parlami | Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome | Francesco Renga – Quando trovo te | Fulminacci – Santa Marinella | Gaia – Cuore Amaro | Ghemon – Momento perfetto | Gio Evan – Arnica | Irama – La genesi del tuo colore | La Rappresentante di Lista – Amare | Lo Stato Sociale – Combat Pop | Madame – Voce | Malika Ayane – Ti piaci così | Maneskin – Zitti e buoni | Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery Band – Il Farmacista | Noemi – Glicine | Orietta Berti – Quando ti sei innamorato | Random – Torno a Te | Willie Peyote – Mai dire mai

Le 8 nuove proposte (Giovani)

Avincola – Goal! | Davide Shorty – Regina | Dellai – Io sono Luca | Elena Faggi – Che ne so | Folcast – Scopriti | Gaudiano – Polvere da sparo | Greta Zuccoli – Ogni cosa sa di te | Wrongonyou – Lezioni di volo

Leggi anche: