Sanremo 2021, Amadeus inizia a sciogliere le riserve: Achille Lauro e Zlatan Ibrahimovic ospiti fissi. Elodie co-conduttrice per una sera

La nave per il pubblico? «Idea geniale per mettere in sicurezza gli spettatori», ha commentato il conduttore anticipando i primi ospiti del prossimo Festival

Sono passati mesi dalla prima mise-en-scène di Achille Lauro sul palco dell’Ariston ispirata a La rinuncia di San Francesco ai beni terreni, quinta delle ventotto scene del ciclo di affreschi delle Storie di San Francesco della Basilica Superiore di Assisi. Ma quel quadro spiazzante, con Lauro che calca il palco avvolto da una preziosa mantella di Gucci, salvo poi spogliarsene e continuare la sua performance rimanendo avvolto da una tuta nude ricoperta di strass, ha rappresentato solo l’inizio di una serie di eclettiche trasformazioni, non prive di messaggi artistici e sociali, portate sul palco di Sanremo dall’artista romano.


Ma i quadri non sono finiti. Già, perché se tra gli appassionati della kermesse si percepiva una sorta di delusione per l’assenza di Achille Lauro tra i nomi dei big in gara del Festival di Sanremo 2021, quest’oggi Amadeus ha annunciato che Lauro De Marinis sarà ospite fisso per tutte e cinque le serate e «porterà in scena altri 5 quadri. Sono 5 cose bellissime, un’esibizione più bella dell’altra». E se l’anno scorso il pubblico sanremese ha atteso con crescente curiosità e accolto con divertimento i personaggi storici portati sul palco da Lauro (San Francesco, Ziggy Stardust, Marchesa Casati Stampa, Elisabetta I Tudor), quest’anno lo show sarà nuovamente garantito. 

Ad affiancare Amadeus ci sarà anche Elodie, che lo scorso anno con la sua Andromeda è letteralmente sbocciata, dando un assaggio di quello che sarebbe stato il suo album This is Elodie, ufficialmente diventato disco d’oro nell’estate 2020. «Elodie sarà con me, sarà una delle donne del Festival. L’anno scorso era in gara – ha spiegato Amadeus – stavolta sarà co-conduttrice per una sera. Ha un pubblico fortissimo, è bella, spiritosa, divertente, ironica». Anche in questo caso le aspettative sono molto alte, perché anche lontano dai coni di luce del palco, Elodie ha dato più volte prova di saper essere tanto genuinamente diretta, quanto spietatamente spiazzante, senza mai perdere la sua allure.

Ma se sulla presenza di Achille Lauro e di Elodie, in qualità (quantomeno) di ospiti, circolava più di qualche indiscrezione, meno prevedibile è stato invece l’annuncio della presenza di Zlatan Ibrahimovic per tutte e cinque le serate del Festival 2021. Data anche la fede interista del conduttore, la presenza del lord of records del Milan è stata una scelta che ha colto un po’ tutti di sorpresa. Ma i fan dei rossoneri non devono temere un’eventuale assenza dal campo del campione svedese: «Ci sarà tutte e cinque le sere, ma non salterà nessuna partita del Milan, nonostante io da interista ci abbia provato in tutti i modi», ha assicurato Amadeus.

L’ipotesi nave per i 500 spettatori in platea

C’è poi il nodo pubblico, che resta una reale incognita per gli organizzatori del Festival. Perché la pandemia non sembra affatto in ritirata e di conseguenza tutte le aree normalmente utilizzate per lo show andranno riorganizzate secondo le norme anti-contagio. Amadeus e il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, non vogliono assolutamente sentir parlare di rinvio (la prima serata del Festival è prevista per il 2 marzo, nda), e al contempo non ritengono che lo spettacolo possa aver luogo in una struttura vuota. Da parte di tutti sembra esserci la volontà di offrire uno spettacolo che possa portar conforto e diventare una parentesi di divertimento e di leggerezza dopo un anno di pandemia e di tutto quel che ne è conseguito. 

Ed è qui che entra in gioco l’ipotesi della nave da crociera su cui far soggiornare circa 500 persone che faranno parte del pubblico dell’Ariston. «L’ipotesi nave per il pubblico è bellissima – ha spiegato Amadeus – è un modo geniale per mettere in sicurezza 500 persone che potranno essere il pubblico dell’Ariston. Tutti dovranno essere controllati, nel massimo della sicurezza». E se non dovesse materializzarsi l’ipotesi crociera, almeno ci sia la certezza della barca dell’usignolo di Cavriago, di Orietta Berti.

Leggi anche: