Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sanremo 2022, le conduttrici, gli ospiti, le curiosità. Amadeus: «Sarà un Festival molto attuale»

Omaggi alla Carrà, Battiato e Lucio Dalla. Gli ospiti restano un mistero, ma per gli amici come Fiorello e i giovani talenti come i Maneskin «la porta è sempre spalancata»

Se Sanremo 2022 non sarà il Festival della rinascita, che almeno sia «una via di mezzo». Un punto di partenza. E per farlo, Amadeus ha scelto di fare squadra nella conduzione con «Cinque fantastiche donne che saliranno sul palco dell’Ariston, un omaggio al mondo del teatro, della fiction e del cinema che ha vissuto momenti difficile in questi mesi». Per prima cosa il conduttore ha parlato di loro durante la giornata degli ascolti per la stampa dei brani in gara: «Ornella Muti ha dalla sua un centinaio di film, Lorena Cesarini è una giovanissima attrice con una grande energia – ha spiegato il conduttore -, Drusilla è omaggio al teatro. Maria Chiara Giannetta è una delle attrici più amate in questo periodo con Blanca, un omaggio alla fiction di Rai1. Sabrina Ferilli è ironica, divertente, amata da tutti, intelligente». Non mancheranno, poi, i tributi ai grandi che ci hanno lasciato quest’anno: Raffaella Carrà e Franco Battiato, ma anche Lucio Dalla, di cui quest’anno ricorrono i dieci anni dalla morte. E per rispondere a quelli che durante la conferenza hanno fatto il nome di Milva, Amadeus ha detto: «Magari ci sarà una sua canzone scelta tra gli artisti per la serata delle cover».


E gli ospiti? Amadeus non si è sbilanciato: «Parlo solo di chi c’è al 100%. Per gli amici le porte non sono aperte, ma spalancate – ha detto riferendosi a Fiorello -. I Maneskin vincitori dell’anno scorso? Non lo so, speriamo». Il conduttore di Sanremo, poi, ha colto l’occasione per chiarire il malinteso con TeleLombardia: «Sono dispiaciuto che il direttore si sia risentito per lo sketch tra me e Checco Zalone: non l’ha colta come una battuta, ma era così». E per concludere, la domanda più attesa di tutte: cosa dobbiamo aspettarci da questo Festival? Amadeus su questo è stato chiaro: «Mi piacerebbe che fosse ricordato come un Festival attuale. Tra i 25 brani in gara ci sono canzoni molto radiofoniche, ed è quello che ho sempre voluto fare dal primo festival. C’è voglia di rinascita, di ballare e di divertirsi». E se questo non sarà possibile, speriamo almeno che sia una piacevole distrazione.


Speciale Sanremo 2022

I testi delle canzoni

Achille LauroDomenica | Aka 7evenPerfetta così | Ana MenaDuecentomila ore | Dargen D’AmicoDove si balla | Ditonellapiaga con RettoreChimica | ElisaO forse sei tu | EmmaOgni volta è così | Fabrizio MoroSei tu | Gianni MorandiApri le tue porte | Giovanni TruppiTuo padre, mia madre, Lucia | Giusi FerreriMiele | Highsnob e HuAbbi cura di te | IramaOvunque sarai | Iva ZanicchiVoglio amarti | La rappresentante di ListaCiao ciao | Le VibrazioniTantissimo | Mahmood e BlancoBrividi | Massimo RanieriLettera al di là del mare | Matteo RomanoVirale | Michele BraviInverno dei fiori | NoemiTi amo non lo so dire | RkomiInsuperabile | SangiovanniFarfalle | TananaiSesso occasionale | YumanOra e qui

Continua a leggere su Open

Leggi anche: