Sanremo 2021, le nuove regole di Amadeus (Covid permettendo): torna il televoto e niente più sfide dirette tra i giovani

La settantunesima edizione del Festival si terrà dal 2 al 6 marzo 2021, ma a condizione che sia possibile far entrare il pubblico all’Ariston, ha detto Amadeus

«O sarà con il pubblico o non sarà». Amadeus, direttore artistico del Festival di Sanremo dal 2020, era stato chiaro: senza la possibilità di far entrare il pubblico in sala a causa del Coronavirus, la settantunesima edizione non si sarebbe svolta. Ora, pur non facendo passi indietro ufficiali, Amadeus ha stilato comunque il regolamento del Festival, che resta in programma (salvo smentite) dal 2 al 6 marzo 2021. E lo ha fatto inserendo diverse novità.


La prima riguarda il televoto: Amadeus ha deciso di reinserire la votazione da casa nelle prime due serate, che si affiancherà a quello della giuria Demoscopica, e nell’ultima, che servirà a scegliere i vincitori insieme al voto sempre della Demoscopica e di quello della sala stampa. La giuria della sala stampa entra in campo da venerdì, ma solo per la votazione che riguarda i Big.

Le sere del 2 e del 3 marzo saranno dedicate alla categoria Nuove Proposte: per loro non è più prevista la sfida diretta a eliminazione (come accaduto lo scorso anno), ma solo due gironi per quattro artisti, divisi nella prima e nella seconda serata. Il vincitore sarà scelto fra i 4 finalisti dal giudizio contemporaneo di giuria Demoscopica, giuria della sala stampa e televoto.

C’è poi un cambio di rotta sulla canzone d’autore che dovranno interpretare i Big la scelta non dovrà più essere, come successo lo scorso anno, limitata ai grandi brani del Festival, ma sarà estesa a tutto il repertorio della canzone italiana. Quest’anno la serata delle cover d’autore cadrà di giovedì, e gli artisti in gara saranno giudicati dai musicisti e dai vocalist dell’Orchestra: la votazione avrà valore anche per la classifica generale.

Gli artisti noti in gara sanno 20: il cast verrà svelato durante Sanremo Giovani, previsto per il 17 dicembre, che servirà a selezionare i 6 artisti che, insieme ai due vincitori del concorso Area Sanremo 2020, parteciperanno tra le Nuove Proposte.

Leggi anche: