Sanremo 2022 cambia pelle con il nuovo regolamento: 24 artisti in gara, cover anche in inglese e nuovo sistema di voto

Dall’1 al 5 febbraio sul palco dell’Ariston saliranno i 22 “big” scelti da Amadeus e i 2 vincitori di Sanremo Giovani. Ecco tutte le novità previste dal nuovo regolamento

Saranno 24 gli artisti in gara al Festival di Sanremo 2022. La 72esima edizione del Festival della Canzone Italiana andrà in scena al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 1 a sabato 5 febbraio 2022. Alla guida, per il terzo anno consecutivo ci sarà Amadeus che, anche quest’anno, sarà affiancato per tutte e cinque le serate da Fiorello. Il Festival sarà trasmesso in diretta, come da tradizione, su Rai1, RaiPlay e Radio2. Quest’anno però la kermesse prevede diverse novità, contenute nel nuovo regolamento diffuso oggi. Durante le cinque serate del Festival anzitutto non ci saranno le “Nuove Proposte”, o comunque la categoria “Giovani”. Sanremo giovani si svolgerà a parte, questo dicembre. I 2 vincitori della competizione-satellite si uniranno ai 22 big in gara, scelti dal direttore artistico, per un totale di 24 artisti in gara e, dunque, 24 canzoni inedite. Quest’anno, poi, la gara non prevede eliminazioni degli artisti sino alla serata finale, quando si proclamerà la canzone vincitrice del Festival. Cambiano anche i margini di scelta per la serata delle cover di venerdì 4 febbraio. Quest’anno gli artisti potranno esibirsi da soli o con un ospite una cover tratta non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni Sessanta, Settanta o Ottanta.


Come funzionano le votazioni serata per serata

Secondo il nuovo regolamento, il sistema di votazione di Sanremo 2022 cambierà il proprio impianto rispetto agli anni precedenti. Durante le prime due serate, in ciascuna delle quali si esibiranno 12 artisti, la Giuria dei giornalisti verrà divisa in tre quote distinte: quella della carta stampata e televisiva (33 per cento), quella web (33 per cento) e quella radio (34 per cento). Nel corso della terza serata di giovedì 3 febbraio, i 24 brani in gara verranno votati dal classico televoto (50 per cento) e dalla nuova Giuria Demoscopica 1000 (50 per cento), costituita da 1.000 persone selezionate secondo «criteri di età e di provenienza geografica, che voteranno da remoto con una app dedicata». Nella quarta serata, quella delle cover di venerdì 4 febbraio, ogni esibizione verrà votata da tutte le giurie: il televoto varrà il 34 per cento, il voto della giuria della sala stampa, tv, radio e web (il cui voto non verrà spacchettato come nelle prime due serate) varrà il 33 per cento, mentre il voto della Demoscopica 1000 varrà il 33 per cento.


La serata finale

Nella serata finale, le 24 canzoni in gara verranno votate dal pubblico attraverso il televoto, che farà media con le percentuali di voto ottenute sia durante la serata sia con i voti ottenuti nelle serate precedenti, andando a determinare la classifica semi-finale dei 24 brani in gara. Le prime tre canzoni passeranno alla finalissima e, come accaduto negli anni precedenti, tutti i voti precedenti verranno azzerati. Sarà dunque di nuovo lotta a tre per delineare il podio sanremese. La votazione, in questa ultima fase, sarà nuovamente ripartita tra televoto (con peso 34 per cento), giuria stampa, tv, radio e web (con peso 33 per cento) e con Demoscopica 1000 (con peso 33 per cento). Il brano che otterrà la percentuale di voto complessiva più elevata in quest’ultima votazione verrà proclamata vincitrice di Sanremo 2022.

Leggi anche: