Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sanremo 2022, il trionfo annunciato di Mahmood e Blanco. Ecco come è andata la finale del Festival

Dal teatro pieno di spettatori alla musica protagonista, la 72esima edizione della kermesse canora è stata una festa a tutti gli effetti

Il Sanremo da record è terminato e il pubblico sembra più dispiaciuto del solito. Dal teatro pieno di spettatori in presenza alla musica protagonista fin dalla prima puntata, la 72esima edizione della kermesse canora è stata una festa a tutti gli effetti. Polemiche e critiche non hanno superato la felicità di artisti e spettatori di ritagliarsi un momento di leggerezza. Brividi è la canzone che fin da subito ha conquistato cuori e orecchie, le nuove generazioni sono ancora una volta i protagonisti dell’evento italiano più tradizionale in assoluto. Anche l’ultima serata ha fatto il pieno di momenti emozionati e musica. Marco Mengoni super ospite ha dedicato una riflessione all’odio dei social, la co-conduttrice Sabrina Ferilli ha spiazzato con il non-monologo fatto di schiettezza e meno retorica. Sanremo 2022 finisce qui, con in cima alle preferenze un altro grande vincitore, il direttore artistico Amadeus. Orfano di Fiorello come non era mai stato, si è dimostrato un adrone di casa perfetto davvero in ogni momento.


Mahmood e Blanco vincono Sanremo 2022

ANSA/ETTORE FERRARI

Considerati vincenti fin dalla prima puntata, Mahmood e Blanco hanno vinto davvero. La coppia più amata di questa 72esima edizione del Festival è riuscita a battere al televoto una delle Big più promettenti Elisa e l’eterno ragazzo Gianni Morandi. Un podio che vede rappresentanti di generazioni diverse uno accanto all’altro. In particolare, Mahmood e Blanco – classe 1992 il primo, 2003 il secondo – sono nati rispettivamente cinque anni dopo la vittoria di Morandi al Festival e due anni dopo quella di Elisa. La cantante triestina, a sua volta, è nata 15 anni dopo il primo grande successo di Morandi, Fatti mandare dalla mamma.


In foto Blanco e Gianni Morandi

Massimo Ranieri vince il Premio della Critica “Mia Martini”

massimo ranieri
ANSA/ETTORE FERRARI

Con Lettera di là dal mare Massimo Ranieri vince il Premio della Critica “Mia Martini”. A lui, 27 voti dei giornalisti accreditati presso la Sala Stampa. Al secondo posto Giovanni Truppi con 15 voti, al terzo Elisa con 7.

La classifica generale dal 25° al 4° posto

Amadeus ha letto la classifica generale fino al 4° posto annunciando ufficialmente i tre candidati per il podio di Sanremo 2022. Il televoto è quindi stato riaperto per Mahmood e Blanco, Elisa e Gianni Morandi. La triade era prevedibile ma il testa a testa rimane avvincente.

  • Irama
  • Sangiovanni
  • Emma
  • La Rappresentante di Lista
  • Massimo Ranieri
  • Dargen D’Amico
  • Michele Bravi
  • Matteo Romano
  • Fabrizio Moro
  • Aka 7even
  • Achille Lauro
  • Noemi
  • Ditonellapiaga e Rettore
  • Rkomi
  • Iva Zanicchi
  • Giovanni Truppi
  • Higsnob e Hu
  • Yuman
  • Le vibrazioni
  • Giusy Ferreri
  • Ana Mena
  • Tananai

Il super ospite regala altra musica

ANSA/ETTORE FERRARI

Dopo il discorso sull’odio dei social e la libertà d’espressione, Marco Mengoni è di nuovo sul palco e si esibisce col suo ultimo singolo Mi fiderò. Il cantante ha vinto la kermesse canora nel 2013 e da allora è tornato all’Ariston sempre come super ospite. Il televoto si è chiuso e tra poco Amadeus leggerà la classifica generale.

Raffa indimenticata all’Ariston

ANSA/ETTORE FERRARI

Cala una tenda sul palco dell’Ariston, dietro c’è il caschetto biondo che tutti conoscono. Il ricordo è per Raffaella Carrà scomparsa lo scorso 5 luglio. Ballo Ballo e poi Tanti auguri, il medley dei suoi più grandi successi è accompagnato dal corpo di ballo. La voce è quella della Raffa nazionale: «Questa sera dobbiamo fare molto rumore!» e di colpo sembra averla davvero all’interno del teatro. La musica va avanti e Raffa torna a parlare in diffusione: «Ma guarda questa Carrà, è riuscita ad emozionarci un’altra volta». La figura con il caschetto, comparsa all’inizio, sale le scale con una valigia in mano e se ne va.

«Buonasera signori», Achille Lauro arriva sul palco

ANSA/ETTORE FERRARI

«Buonasera signori», Achille Lauro, uno dei cantanti più chiacchierati di questa 72esima edizione del Festival, arriva sul palco con un tipico bicchiere da Martini. La musica parte e lui si gode la sua esibizione. Inizia a cantare, poi smette e scende in platea da Mara Venier e gli altri spettatori. Il coro gospel di Harlem nel frattempo lo accompagna. L’Ariston ormai conosce bene le note di Domenica.

Sorpresa per Ama

ANSA/ETTORE FERRARI

Il presentatore ormai è il papà artistico di tutti i giovani in gara. Sta allo scherzo sempre, anche quando Sangiovanni gli appoggia una sciarpa del Milan attorno al collo. Interista sfegatato, Amadeus toglie subito i colori rosso neri di dosso e presenta il brano Farfalle.

La gara va avanti con il vincitore della serata cover e terzo nella classifica generale, Gianni Morandi. Apri tutte le porte riuscirà a battere i brani di Elisa e della coppia Blanco-Mahmood? «Questione di chimica» per Donatella Rettore e Ditonellapiaga. Il duo funziona dalla prima serata.

Marco Mengoni racconta l’odio dei social

Marco Mengoni
ANSA/ETTORE FERRARI

Il palco è del super ospite Marco Mengoni. Insieme al giovane attore Filippo Scotti di «È stata la mano di Dio», cominciano a leggere i commenti social più simpatici su Sanremo. Poi la lettura prende un tono diverso. Iniziano gli insulti, le prese in giro, le minacce. Le parole della poesia di Franco Erminio seguono sono un elogio alla vera libertà di espressione. «Una tastiera può essere un’arma e va usata con umanità, sempre». Poi la musica: il brano è L’essenziale, canzone che portò l’artista di Ronciglione alla vittoria del Festival nel 2013.

Lo spettacolo di Mahmood e Blanco

ANSA/ETTORE FERRARI

La bicicletta di diamanti, come recita il loro testo, stavolta sono salite sul palco insieme alla coppia attualmente prima nella classifica generale. Mahmood e Blanco si esibiscono per l’ultima serata del Festival e l’odore di vittoria si sente ancora più forte. Le facce sono più tese ma è solo concentrazione. Voci impeccabili. Brividi ha ancora una volta tutte le carte in regola per vincere questo Festival.

Look e brano, La Rappresentante di Lista funziona ancora

Originali, sempre nuovi e con una voce da paura. Il duo di artisti per la seconda volta sul palco dell’Ariston ormai fa cantare tutti con Ciao ciao. «Con le mani, con i piedi, con le gambe», la coreografia del ritornello torna puntuale e travolge tutti. Tocca a Emma. «Ogni volta è cosi, siamo sante o puttane», la canzone parla delle donne e lo fa nello stile potente della cantante pugliese.

La favorita incanta

ANSA/ETTORE FERRARI

Una delle favorite in gara sale sul palco. Elisa rispetta la tradizione del bianco anche per questa serata finale. Le note di O forse sei tu risuonano nell’Ariston e il pubblico è come sempre incantato. Ma il ringraziamento è per gli oltre 20 anni di carriera di una delle artiste più apprezzate della musica italiana.

La gara procede con Irama e Michele Bravi. Uno da Amici, l’altro da XFactor, i due giovani talenti hanno voce e interpretazione da vendere.

«Fiere di essere considerate solo per quello che siamo»

ANSA/ETTORE FERRARI

Sabrina Ferilli si siede sugli scalini dell’Ariston insieme ad Amadeus e comincia a parlare del suo non-monologo.

La musica protagonista

ANSA/ETTORE FERRARI

Arriva Noemi di specchi vestita. L’inedito presentato a Sanremo è Ti amo non lo so dire. Ieri aveva infuocato l’Ariston con la cover di Aretha Franklin, l’energia di stasera non è la stessa ma a una voce come la sua si perdona tutto o quasi. «Posso dire una cosa? FantaSanremo», dice la cantante romana sul palco alla fine del brano. Il gioco delle scommesse sul Festival ha contagiato proprio tutti. È la volta di Fabrizio Moro. «Il mondo che passa attraverso i miei occhi sei tu», il brano è dedicato a una persona speciale che ha salvato il cantante da un brutto periodo della sua vita.

La serata è speciale e si sente. Dargen arriva sul palco e ancora prima di cantare ringrazia Amadeus per l’occasione importante. Ma il rapper milanese non smette di parlare e la gag è assicurata. «Zitto», gli dice il presentatore scherzando. Il brano parte e coinvolge come sempre il pubblico. Ama si adatta allo stile e torna sul palco con gli occhiali da sole, accessorio immancabile per il cantante.

Sabrina Ferilli arriva sul palco

ANSA/ETTORE FERRARI

«Ci sono delle presenze nel mondo dello spettacolo che quando appaiono se ne accorgono tutti. Perché brillano di luce propria. Lei è una di quelle. Lei è luce non solo perché è bellissima ma perché è una persona straordinaria». Così Amadeus annuncia la quinta co-conduttrice del suo Festival. Sabrina Ferilli scende le scale regalando subito sorrisi al pubblico. «Ma come fai ancora a stare in piedi con tutte queste ore di lavoro, sei peggio di Mentana. Quando va dietro le quinte ha la colonnina per ricaricarsi», dice la co-conduttrice al presentatore, complimentandosi per il grande successo delle quattro serate.

I due conduttori continuano la gara insieme. Annunciano Iva Zanicchi e poi Aka7even. Il giovane cantante di Amici più emozionato delle serate precedenti arriva fino alla fine del brano e poi ringrazia i suoi genitori presenti in sala. Il ritmo è sostenuto. Amadeus chiama Massimo Ranieri. Il direttore artistico non nasconde la gratitudine per la partecipazione di uno dei più grandi e veterani artisti della musica italiana.

Via alla gara

ANSA/ETTORE FERRARI

Il primo giovane artista a inaugurare la finale del Festival è Matteo Romano. La sua Virale è entrata in testa a parecchi nonostante le polemiche per la provenienza del cantante dalla piattaforma social Tik Tok. Il talento spesso non si pone grosse barriere di appartenenza, Matteo ne è la dimostrazione.

I 25 Big dovranno esibirsi tutti sperando in un’ultima serata che faccia mattina. Subito sul palco anche Giusy Ferreri e il suo megafono, ormai amatissimo sui social. La triade iniziale si conclude con Rkomi. Insuperabile è il brano della prima volta a Sanremo. I toni rock cominciano anche stavolta ad entrare un po’ più in testa, anche il cantante sembra aver raggiunto una maggiore comodità sul palco rispetto alle scorse sere. Va in mezzo al pubblico e canta con il teatro. Giocarsi il tutto per tutto in fondo è tipico della finale. «Voglio ringraziare tutti quelli che hanno fatto sì che il mio album Taxi Driver sia stato il primo in classifica per un anno intero. Non prenderò tutte le note ma ci metto il cuore».

Via alla finale. Chi vincerà?

ANSA/ETTORE FERRARI

Ci siamo. La finale della 72esima edizione del Festival è cominciata. Come sempre in prima linea il direttore artistico e conduttore Amadeus ha ringraziato il pubblico per il grande affetto dimostrato in un Sanremo che anche per la quarta serata si è confermato seguitissimo. Le note dell’Inno di Mameli hanno aperto il quinto appuntamento della kermesse canora, suonato dalla banda della Guardia di Finanza. Finora il pubblico ha fatto il pieno di musica, emozioni e polemiche. Ma come succede per le trame più coinvolgenti ora la domanda è su come andrà a finire. Mai come questa edizione il podio sembra essere già scritto, ma il testa a testa tra la coppia Mahmood – Blanco ed Elisa potrebbe ancora regalare sorprese. Senza contare l’agguato pacifico di Gianni Morandi, vincitore assoluto della serata delle cover di ieri. Come sempre in prima linea, il direttore artistico e conduttore Amadeus sarà anche stasera aiutato da una co-conduttrice: per la finalissima è stata scelta Sabrina Ferilli. Super ospite atteso invece è Marco Mengoni. La gara dei 25 Big andrà avanti fino a tarda serata con Sangiovanni apripista e Giusy Ferreri a chiudere il televoto. A esprimere le preferenze sugli inediti saranno anche stavolta le tre diverse giurie: Sala stampa, demoscopica e televoto da casa.

Speciale Sanremo 2022

I testi delle canzoni

Achille LauroDomenica | Aka 7evenPerfetta così | Ana MenaDuecentomila ore | Dargen D’AmicoDove si balla | Ditonellapiaga con RettoreChimica | ElisaO forse sei tu | EmmaOgni volta è così | Fabrizio MoroSei tu | Gianni MorandiApri le tue porte | Giovanni TruppiTuo padre, mia madre, Lucia | Giusi FerreriMiele | Highsnob e HuAbbi cura di te | IramaOvunque sarai | Iva ZanicchiVoglio amarti | La rappresentante di ListaCiao ciao | Le VibrazioniTantissimo | Mahmood e BlancoBrividi | Massimo RanieriLettera al di là del mare | Matteo RomanoVirale | Michele BraviInverno dei fiori | NoemiTi amo non lo so dire | RkomiInsuperabile | SangiovanniFarfalle | TananaiSesso occasionale | YumanOra e qui

Leggi anche: