Sanremo 2020, Junior Cally rompe il silenzio: «Mi scuso se ho ferito qualcuno». Il plauso di Amadeus

«Sono un ragazzo, un uomo che fa del rispetto, non solo delle donne, ma degli esseri umani uno dei suoi valori cardine», spiega il rapper al centro delle polemiche pre-sanremesi

«Moltissime persone, forse che si avvicinano al rap per la prima volta, si sono sentite ferite. Me ne dispiaccio profondamente, non era e non sarà mai mia intenzione ferire qualcuno». A dirlo in un post su Instagram è il rapper mascherato di Focene Junior Cally, uno dei 24 artisti Big in gara a Sanremo 2020 con il brano No grazie.

Il rapper è da giorni al centro delle polemiche e delle accuse di sessismo e di istigazione alla violenza sulle donne a causa di alcuni suoi testi scritti in passato, tra cui quello di Strega. Poche ore dopo il post su Instagram, è arrivato il plauso del presentatore del festival Amadeus: «Apprezzo le tue parole, non avevo dubbi sul tuo pensiero».

Le parole di Junior Cally

«È da qualche giorno che rifletto su quanto sta accadendo intorno a me. Quello che accade è che moltissime persone si sono sentite offese da alcuni testi da me composti in passato e dalle immagini che li hanno accompagnati», scrive Junior Cally in un post sul suo profilo Instagram

«Ho provato a spiegare che era un altro periodo della mia vita – prosegue il rapper – e che il rap ha un linguaggio descrittivo nel bene e nel male e rappresenta la cruda realtà come fosse un film».

JUNIOR CALLY – INSTAGRAM | Il post di scuse del rapper

«La cosa più importante che voglio ribadire è che la musica mi ha dato una speranza e mi ha salvato la vita in un momento in cui avevo una marea di problemi ed è solo la musica che voglio portare sul palco di Sanremo. Per questo ad Amadeus ho proposto un brano che non ha quei testi e quelle immagini, che non avrà accanto la parola “Explicit”», aggiunge Junior Cally.

«Trovo insopportabile la sola idea della violenza contro le donne, in ogni sua forma. Sono un ragazzo, un uomo che fa del rispetto, non solo delle donne, ma degli esseri umani uno dei suoi valori cardine. Mamma Flora è la persona più importante della mia vita e da qualche mese c’è Valentina al mio fianco: siamo complici, amici, ci amiamo e rispettiamo. Questa è la mia vita e questo spero sarà il mio Sanremo», chiosa infine il rapper. 

Dichiarazioni che arrivano a due settimane dall’inizio del Festival di Sanremo. In questi giorni si sono moltiplicati gli appelli di esponenti politici e cittadini comuni per chiedere che il rapper venga escluso da Sanremo. Sul caso è intervenuto anche il presidente di Vigilanza Rai e il consiglio regionale della Liguria.

RAIPLAY | Fotogramma di Junior Cally

Speciale Sanremo 2020

Il regolamento

I pronostici

I 24 cantanti Big in gara

Achille LauroMe ne frego Alberto UrsoIl sole a est AnastasioRosso di rabbiaBugo e Morgan * – Sincero DiodatoFai rumore Elettra LamborghiniMusica (E il resto scompare) ElodieAndromeda Enrico NigiottiBaciami adesso Francesco GabbaniViceversa Giordana AngiCome mia madre Irene GrandiFinalmente io Junior CallyNo grazie Le VibrazioniDov’è LevanteTiki Bom Bom Marco MasiniIl confronto Michele ZarrilloNell’estasi o nel fango Paolo JannacciVoglio parlarti adesso Piero PelùGigante Pinguini Tattici NucleariRingo Starr RancoreEden Raphael GualazziCarioca RikiLo sappiamo entrambi Rita PavoneNiente (Resilienza 74) ToscaHo amato tutto

* squalificati per defezione

Classifica

Pagelle

Ascolti

Le Nuove proposte (Giovani)

Il caso Bugo

In evidenza

Da non perdere

5 serate per 5 ricordi