Sanremo, finale dei giovani andrà in onda registrata. La rivolta dei discografici: «Schifezza e pagliacciata»

«Noi giovani abbiamo bisogno di essere ascoltati, siamo qui per questo», ha commentato Tecla Insolia, una delle 8 Nuove Proposte

L’esibizione dei due finalisti della sezione Giovani del Festival di Sanremo andrà in onda nella quarta serata, ma in versione registrata. A denunciarlo è la Fimi, la Federazione dell’industria musicale, che parla di «schifezza» e «pagliacciata», protestando contro una modifica al regolamento «resa nota ieri sera alle 23».


«I Giovani sono sempre più maltrattati», attacca Enzo Mazza, ceo di Fimi. «Adesso c’è la schifezza della finale dei Giovani per la quale manderanno la registrazione dell’esibizione dell’artista in semifinale. Una pagliacciata. E pensare che avevamo fatto progressi l’anno scorso».

«Nella sezione Nuove Proposte, la sfida diretta di finale – si legge nella modifica al regolamento – avrà luogo attraverso la riproposizione registrata delle interpretazioni (o diparte di esse) delle due canzoni ancora in competizione, rese dai relativi Artisti durante le sfide di semifinale».

«Attacchi gratuiti. Nessuno si è mai sognato di parlare inutili lavori discografici. Esigo rispetto». La Rai, per voce del vicedirettore di Rai1 Claudio Fasulo rimanda al mittente le accuse della Fimi, sulla decisione di mandare un registrazione per la finale dei giovani al Festival di Sanremo.

«Il lavoro che abbiamo fatto in questo anni sui giovani è oggettivo e ha permesso ai brani di essere on air da più di due mesi. In più il meccanismo degli highlights è quello su cui lavoriamo anche per eleggere il vincitore dei Big», aggiunge Fasulo. «Avere il vincitore il venerdì alle 21.30 significa anche darli una visibilità che non avrebbe in un altro posizionamento in scaletta».

«Noi giovani abbiamo bisogno di essere ascoltati, siamo qui per questo». Tecla Insolia, una delle 8 Nuove Proposte in gara al festival di Sanremo, si stupisce della decisione della Rai di modificare il regolamento e di mandare in onda sabato per l’esibizione dei due finalisti una registrazione della loro esibizione.

«Non lo sapevo – dice corrucciata la vincitrice di Sanremo Young, che è in gara con il brano 8 marzo – e non mi fa piacere». Stasera cercherà di conquistare un posto in semifinale: sfida a quattro con Eugenio in Via di Gioia, Fadi e Leo Gassmann.

Speciale Sanremo 2020

Il regolamento

I pronostici

I 24 cantanti Big in gara

Achille LauroMe ne frego Alberto UrsoIl sole a est AnastasioRosso di rabbiaBugo e Morgan * – Sincero DiodatoFai rumore Elettra LamborghiniMusica (E il resto scompare) ElodieAndromeda Enrico NigiottiBaciami adesso Francesco GabbaniViceversa Giordana AngiCome mia madre Irene GrandiFinalmente io Junior CallyNo grazie Le VibrazioniDov’è LevanteTiki Bom Bom Marco MasiniIl confronto Michele ZarrilloNell’estasi o nel fango Paolo JannacciVoglio parlarti adesso Piero PelùGigante Pinguini Tattici NucleariRingo Starr RancoreEden Raphael GualazziCarioca RikiLo sappiamo entrambi Rita PavoneNiente (Resilienza 74) ToscaHo amato tutto

* squalificati per defezione

Classifica

Pagelle

Ascolti

Le Nuove proposte (Giovani)

Il caso Bugo

In evidenza

Da non perdere

5 serate per 5 ricordi