Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sanremo 2022, le hit di Zalone, il trionfo di Elisa e il monologo di Cesarini. Ecco come è andata la seconda serata

Dal ricordo di Monica Vitti al discorso sul razzismo di Lorena Cesarini, dagli sketch comici di Zalone all’annuncio sull’Eurovision. Ecco cosa è successo nella seconda puntata del Festival di Sanremo 2022

Si è conclusa anche la seconda serata del Festival di Sanremo che ha visto come protagonista assoluto il comico Checco Zalone lanciatosi in tre diversi sketch. Il primo sulla comunità lgbtq, il secondo sui rapper che si spacciano per poveri (e che raccontano le periferie e gli ultimi), il terzo sui virologi diventati star. Zalone, dunque, non ha risparmiato nessuno spaccando i social e scatenando diverse polemiche. Apprezzato il monologo sul razzismo della co-conduttrice Lorena Cesarini che ha denunciato di aver subito attacchi per il colore della sua pelle. L’ospite musicale più atteso è stato senza dubbio Laura Pausini che, subito dopo, con Mika e Alessandro Cattelan ha ufficializzato che sarà alla guida di Eurovision 2022, quest’anno a Torino. Il Festival, oggi 2 febbraio, si è aperto con un ricordo dell’attrice Monica Vitti, da poco deceduta, e si è chiuso con la classifica generale della Sala Stampa che vede Elisa al primo posto. Superati, dunque, Mahmood e Blanco che, nella prima puntata, avevano letteralmente stregato tutti. Nel corso della seconda serata del Festival Amadeus ha anche presentato le canzoni di Arisa e Malika: una delle due diventerà l’inno di Milano-Cortina 2026. Sarà il pubblico a decidere quale, c’è tempo fino al 22 febbraio.


La prima classifica generale della Sala Stampa

Ecco qual è, invece, la classifica generale della Sala Stampa di Sanremo 2022:


La classifica parziale della Sala Stampa

RAI/SANREMO | Classifica parziale della Sala stampa

Classifica parziale della Sala Stampa: 1 Elisa, 2 Emma, 3 Ditonellapiaga e Rettore, 4 Irama, 5 Fabrizio Moro, 6 Giovanni Truppi, 7 Sangiovanni, 8 Matteo Romano, 9 Highsnob e Hu, 10 Iva Zanicchi, 11 Aka7even, 12 Le Vibrazioni, 13 Tananai. Dunque, al primo posto – esattamente come si prevedeva – si piazza Elisa, da sempre super favorita, insieme a Mahmood e Blanco che ieri sera hanno stregato il pubblico di Sanremo. Bene anche Emma che si aggiudica la seconda posizione nella classifica.

L’inno ufficiale di Milano-Cortina 2026

RAI/SANREMO | Arisa e Malika Ayane

«Vi invitiamo a scegliere la colonna sonora, l’inno ufficiale di Milano-Cortina 2026», queste le parole di Amadeus che sul palco ha accolto Malika Ayane e Arisa. Il pubblico – entro il 22 febbraio – dovrà scegliere quali tra le due canzoni, quella di Arisa si chiama Fino all’alba, e quella di Malika Un po’ più in là, diventerà l’inno ufficiale di Milano-Cortina 2026. La direzione artistica dell’evento è stata affidata al maestro Beppe Vessicchio. I risultati del televoto verranno resi noti il prossimo 22 febbraio durante una puntata speciale di Affari Tuoi, sempre su Rai 1.

Zalone ironizza sui virologi

RAI/SANREMO | Zalone nei panni del virologo

Checco Zalone – con un tampone anti-Covid al collo – torna sull’Ariston per il suo ultimo sketch comico, nei panni stavolta di “Oronzo Carrisi il virologo”. Vestito come il cantante Albano, ha ironizzato sui tanti scienziati che in questo periodo hanno partecipato a trasmissioni tv fino a diventare vere e proprie star. «Chiedere a un virologo se è d’accordo con un altro virologo significa non capire un cazz* di virologia. O siamo in disaccordo o ci radiano dall’ordine. Su una cosa, però, siamo tutti d’accordo, che non abbiamo capito un cazz* e che sta pacchia sta per finire», ha tuonato. La sua hit, “scritta” con tutti i principali virologi italiani, si intitola Pandemia ora che vai via. Dirige l’orchestra «Beppevirussicchio».

Zalone prende in giro i rapper

RAI/SANREMO | Checco Zalone

«Mi chiamo Ragadi». Inizia così il secondo sketch comico di Checco Zalone che stavolta prende in giro i rapper, quei cantanti che raccontano la periferia, gli ultimi, che talvolta si spacciano per poveri e che, invece, stanno più che bene. La sua hit si intitola Poco ricco. «Non sono nato povero, sono poco ricco», rappa. Questo è il disagio di chi «ha la Playstation 2 quando già c’era la tre» o «vede le insegne di Prada, ma sente una voce amara che dice Zara» o «compra i croccantini per il cane Bracco da Cracco». Più tardi è previsto un altro intervento di Zalone che, intanto, incassa diversi elogi da parte degli utenti su Twitter. L’ultimo sketch dovrebbe vedere Zalone nei panni di un virologo. Inevitabile, dunque, potrebbe essere il riferimento alla pandemia del Coronavirus. Poi è la volta di Ditonellapiaga e Rettore e di Elisa, tra le cantanti super favorite del Festival di Sanremo 2022. Ospiti anche le attrici dell’Amica geniale (fiction che andrà in onda da domenica 6 febbraio e per quattro domeniche consecutive su Rai 1) Margherita Mazzucco e Gaia Girace.

L’annuncio di Pausini, Mika e Cattelan

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI | Mika, Pausini e Cattelan

Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan hanno annunciato che saranno loro i conduttori dell’Eurovision 2022, in programma dal 10 al 14 maggio a Torino. La manifestazione, dunque, torna in Italia grazie alla vittoria dei Maneskin lo scorso anno (quest’anno la band è stata ospite della prima serata del Festival di Sanremo con Damiano che è scoppiato in lacrime). Il countdown, che segna l’inizio della manifestazione a Torino, è già iniziato sulla cupola della Molte Antonelliana. L’attesa è tantissima, i riflettori sono tutti puntati sul capoluogo piemontese. Poi è la volta di Matteo Romano con Virale.

Il primo sketch comico di Checco Zalone

RAI/SANREMO | Zalone e Amadeus

Il comico Checco Zalone, per la prima volta sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, non risparmia nessuno e in un primo momento prende in giro Amadeus sulla scelta delle donne al Festival: «Perché non ne hai chiamato almeno una scema?», dice. Cita Bugo, ironizza su Ornella Muti che sembrava «doppiata dalla De Filippi», e poi, dopo aver elogiato la Calabria, si lancia in una favola Lgbtq (che ha diviso i social) con protagonisti calabresi e trans per condannare l’omofobia. Zalone salirà sul palco dell’Ariston per altre due volte nel corso della serata di oggi. Chiuso lo sketch, è stata la volta di Laura Pausini che ha presentato il suo nuovo singolo Scatola scritto da Madame. Ha annunciato anche il suo primo film Piacere di conoscerti, in uscita ad aprile.

Il discorso sul razzismo di Lorena Cesarini

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI | In foto Lorena Cesarini

Si sfoga sul palco di Sanremo l’attrice di Suburra Lorena Cesarini che ha denunciato pubblicamente di essere stata presa di mira, una volta che è stata resa nota la notizia della sua partecipazione a Sanremo, perché nera. L’ennesimo episodio di razzismo: «Il colore della pelle per alcuni è un problema, al punto che hanno voluto farlo sapere a tutti. Vi leggo alcune frasi uscite sui social: “Non se lo merita, l’hanno chiamata qui perché nera”, “È arrivata l’extracomunitaria”, “Forse l’hanno chiamata per lavare le scale e annaffiare i fiori”», ha detto, visibilmente emozionata e ancora scossa per quanto accaduto poche settimane fa. «Mi sono arrabbiata – ha concluso – poi mi è passata. Perché alcuni sentono la necessità di pubblicare questi post?». Subito dopo il monologo di Cesarini, si torna alla gara. A salire sul palco stavolta sono Le Vibrazioni con Tantissimo.

Il ricordo di Monica Vitti

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI | Il palco del Teatro Ariston di Sanremo

Amadeus ha aperto il Festival di Sanremo ricordando Monica Vitti, deceduta il 2 febbraio: «Una delle più grandi attrici della storia del cinema italiano. La sua scomparsa non è solo un lutto per il mondo dello spettacolo ma anche per l’intero Paese. Monica Vitti ci ha fatto piangere, ridere e pensare. Pensate quando al cinema i ruoli comici erano una rarità…», ha detto. Vitti è stata una grande protagonista della commedia all’italiana accanto ad Alberto Sordi (la camera ardente si terrà in Campidoglio venerdì 4 febbraio). Il primo a esibirsi – con il brano Farfalle – è stato Sangiovanni, 18 anni, che ha aperto la seconda serata della kermesse musicale di Rai 1. Arrivato secondo all’ultima edizione di Amici, è conosciuto per Malibu. Il secondo a esibirsi, invece, è stato Giovanni Truppi con Tuo padre, mia madre, Lucia.

Si parte

È tutto pronto per la seconda serata di Sanremo. Dopo gli ascolti record dell’esordio, il Festival si prepara al nuovo appuntamento di stasera, mercoledì 2 febbraio. Tra gli ospiti più attesi c’è il comico Checco Zalone (che ha già fatto parlare di sé per una battuta su Telelombardia e che salirà sul palco dell’Ariston per la prima volta). Al fianco di Amadeus stasera ci sarà l’attrice di Suburra Lorena Cesarini mentre non dovrebbe essere prevista la partecipazione di Fiorello. Ma con lui tutto è possibile. Non ci sarà, e questo è sicuro, Luca Argentero, assente per un lutto. Laura Pausini, invece, sarà l’ospite musicale più importante della serata insieme ad Arisa e Malika Ayane. Per quanto riguarda la gara, invece, si esibiranno 13 cantanti: si comincerà con Sangiovanni ma tra i big che saliranno sul palco ci saranno anche Emma, Elisa (ancora oggi considerata la super favorita) e Irama. A catalizzare l’attenzione del pubblico, nel corso della prima serata, sono stati i Maneskin (con le lacrime di Damiano), Mahmood e Blanco – che, non a caso, hanno conquistato il primo posto della classifica provvisoria – oltre ad Achille Lauro che si è “battezzato” in diretta suscitando polemiche su polemiche. Sul podio anche La rappresentante di lista e Dargen D’amico.

La scaletta

Questa la scaletta della seconda serata di Sanremo 2022:

  • SangiovanniFarfalle
  • Giovanni TruppiTuo padre, mia madre, Lucia
  • Le VibrazioniTantissimo
  • EmmaOgni volta è così
  • Matteo RomanoVirale
  • Iva ZanicchiVoglio amarti
  • Ditonellapiega e Rettore Chimica
  • ElisaO forse sei tu
  • Fabrizio MoroSei tu
  • TananaiSesso occasionale
  • Irama Ovunque sarai
  • Aka7evenPerfetta così
  • Highsnob e HuAbbi cura di te

Foto in copertina di repertorio: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Speciale Sanremo 2022

I testi delle canzoni

Achille LauroDomenica | Aka 7evenPerfetta così | Ana MenaDuecentomila ore | Dargen D’AmicoDove si balla | Ditonellapiaga con RettoreChimica | ElisaO forse sei tu | EmmaOgni volta è così | Fabrizio MoroSei tu | Gianni MorandiApri le tue porte | Giovanni TruppiTuo padre, mia madre, Lucia | Giusi FerreriMiele | Highsnob e HuAbbi cura di te | IramaOvunque sarai | Iva ZanicchiVoglio amarti | La rappresentante di ListaCiao ciao | Le VibrazioniTantissimo | Mahmood e BlancoBrividi | Massimo RanieriLettera al di là del mare | Matteo RomanoVirale | Michele BraviInverno dei fiori | NoemiTi amo non lo so dire | RkomiInsuperabile | SangiovanniFarfalle | TananaiSesso occasionale | YumanOra e qui

Leggi anche: