Sanremo 2020, Nuove proposte: Matteo Faustini – “Nel bene e nel male”

Classe 1994, Matteo Faustini è un cantautore bresciano che sin da bambino ha cominciato a muovere i propri passi nel mondo della musica. Nel 2007 entra a far parte del coro delle voci bianche della Scala di Milano. 

Nel corso degli anni si è progressivamente avvicinato al cantautorato, vincendo numerosi premi tra cui “La Vocedi Lodi – The Tunnel” e il “Festival della Canzone – Città di Arese”. Oltre a dedicarsi alla musica, Matteo Faustini è un insegnante di scuola primaria.

Il significato di “Nel bene e nel male”, spiegato da Matteo Faustini

«È un testo per me molto importante perché parla dell’importanza dell’esserci e dell’esserci per davvero – spiega Matteo Fausitini – Esserci solo quando le cose vanno bene è facile, esserci quando vanno male non lo è per niente. Il brano parla di quelle persone che hanno messo veramente delle radici nel tuo cuore e non c’è tempesta che possa veramente sradicarle».

Il testo di “Nel bene e nel male” di Matteo Faustini

Hai mai fatto l’amore con gli occhi
Io sì, ci ho letto dentro
E ho visto tutte le paure dentro un palloncino
Che stavano per scoppiare
Ma la mia mano stretta al filo quel giorno
Le ha lasciate andare
Hai mai fatto la guerra con gli occhi
Io sì, e ho anche perso
Perché se entrambi giochiamo a nascondino
Ma nessuno vuol cercare
Allora forse meritiamo quel dolore
Che ci fa star così male
E poi bene, poi male
Ed è un bene che ci faccia così male
Perché dentro quel rancore
Si può ancora perdonare
Perché andare fino in fondo
È il miglior modo per riuscire finalmente
A galleggiare
Non c’è bisogno di scavare
Perché tutto in superficie devi usarlo
Come fosse una vernice
Pitturare le stanze del tuo cuore
Perché non è un bersaglio
Perché anche le montagne eran barriere
Adesso sono un bel paesaggio
E poi bene, poi male, poi bene, poi male
E in fondo è solo un bene che ci faccia così male
Hai mai chiesto scusa con gli occhi
Io sì, però, in ritardo
E ti ho lasciato costruire un muro
Invece di una strada
Ma se l’amore ha una data di scadenza
Allora consumiamolo prima che scada
Hai mai cercato un altro paio di occhi
Quello no, ma c’è ancora tempo
E che quando mi metto in gioco
Vengo eliminato ai supplementari
Perché ho scoperto di avere il cuore miope
E gli devo mettere gli occhiali
E fa bene, fa male
Ed è un bene che ci faccia così male
Perché dentro quel rancore si può ancora perdonare
Perché andare fino in fondo è il miglior modo
Per riuscire finalmente a galleggiare
Che per guarire non ci sono gli anticorpi dell’amore
Sono stanco di riempire più lo stomaco del cuore
Proverò ad alzare il prezzo se mi danno per scontato
Ma non cerco vendetta
Perché è come un dolce senza cioccolato
E poi bene, poi male, poi bene, poi male
E in fondo è un bene che ci faccia così male
E poi bene, poi male, poi bene, poi male
E in fondo è solo un bene perché ci fa stare insieme
E poi bene, poi male, poi bene, poi male
E in fondo è solo un bene che ci faccia così male
E poi bene, poi male, poi bene, poi male
E in fondo è solo un bene perché ci fa stare insieme
Nel bene e nel male

“Nel bene e nel male” di Matteo Faustini su Spotify e YouTube

Speciale Sanremo 2020

Il regolamento

I pronostici

I 24 cantanti Big in gara

Achille LauroMe ne frego Alberto UrsoIl sole a est AnastasioRosso di rabbiaBugo e Morgan * – Sincero DiodatoFai rumore Elettra LamborghiniMusica (E il resto scompare) ElodieAndromeda Enrico NigiottiBaciami adesso Francesco GabbaniViceversa Giordana AngiCome mia madre Irene GrandiFinalmente io Junior CallyNo grazie Le VibrazioniDov’è LevanteTiki Bom Bom Marco MasiniIl confronto Michele ZarrilloNell’estasi o nel fango Paolo JannacciVoglio parlarti adesso Piero PelùGigante Pinguini Tattici NucleariRingo Starr RancoreEden Raphael GualazziCarioca RikiLo sappiamo entrambi Rita PavoneNiente (Resilienza 74) ToscaHo amato tutto

* squalificati per defezione

Classifica

Pagelle

Ascolti

Le Nuove proposte (Giovani)

Il caso Bugo

In evidenza

Da non perdere

5 serate per 5 ricordi